Turismo, la legge regionale passa il vaglio del Consiglio dei Ministri

La legge regionale che riordina il sistema turistico della regione Abruzzo ha passato il vaglio del Consiglio dei Ministri. Il Cdm ha esaminato la legge della regione Abruzzo n. 10 del 15/02/2023, recante “Disciplina del sistema turistico regionale” deliberando di non impugnarla. La presente normativa disciplina l’operato delle attività turistiche all’interno della regione Abruzzo, compresi la pianificazione, la direzione e il coordinamento del sistema di gestione del turismo e delle collaborazioni multisettoriali, la pubblicità turistica, l’assistenza, l’accoglienza e l’informazione ai visitatori, oltre alla gestione delle attività delle strutture ricettive, delle altre aziende e delle professioni del settore turistico. Nello specifico la Regione Abruzzo si pone l’obiettivo di programmare e coordinare le politiche in favore di un turismo regionale che possa offrire una qualità dei servizi omogeni su tutto il territorio regionale e favorisca processi di aggregazione programmatica e progettuale tra i vari soggetti pubblici e privati operanti in questo settore.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Trasporto pubblico locale, confermato lo sconto del 10% agli studenti pendolari

Sarà garantito anche per l’anno scolastico 2024/2025 lo sconto del 10% sugli abbonamenti degli studenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *