Arrivano le Zone economiche speciali

Entra in vigore oggi il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato il 25 gennaio scorso dal Premier Paolo Gentiloni e pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, avente ad oggetto Regolamento recante istituzione di Zone economiche speciali (Zes). In particolare, la Regione Abruzzo, rispetto al primo schema di Decreto, si vede riconosciuti 1.702 ettari in luogo dei 986 iniziali. Credito d’imposta per maxi investimenti fino a 50 milioni, tempi dimezzati per autorizzazioni e procedure, oneri amministrativi e istruttori piu’ bassi: questi i contenuti che permettono al Mezzogiorno d’Italia di sperimentare una misura innovativa per l’accrescimento dei territori e che ha gia’ prodotto risultati importanti in diverse zone del mondo. Le Zone economiche speciali mirano ad attrarre investimenti anche dall’ estero nei porti del Sud per agganciare i flussi di merci in grande crescita nel Mediterraneo. Le Zes danno la possibilita’ di creare zone interregionali associando diverse aree a vocazione industriale. In tal senso la Regione Abruzzo e’ impegnata sulla realizzazione di un progetto con la Regione Molise, con il supporto dell’Agenzia Regionale per le Attivita’ produttive (Arap).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Coronavirus, sono 5.919 i casi positivi al Covid-19 registrati tra il 19 e il 25 novembre

Sono 5.919 i casi positivi al Covid-19 registrati tra il 19 e il 25 novembre. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *