Infrastrutture, Mit: confermati i finanziamenti per la ferrovia Pescara – Roma

Nel giorno del voto sul Decreto Ponte, “e’ bene ribadire che il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti (Mit) e’ determinato a realizzare quante piu’ opere possibili, utilizzando tutti i fondi e non solo quelli del Pnrr. Infrastrutture, avanti tutta su finanziamenti e tempi di realizzazione”. Lo sottolinea il Mit in una nota, aggiungendo che “per l’unico lotto della Salerno – Reggio Calabria finanziato dal Pnrr, la gara d’appalto si e’ gia’ conclusa e i lavori aggiudicati. Per il lotto della Roma – Pescara e per quello della Orte – Falconara Rfi e’ in procinto di lanciare i rispettivi bandi di gara nelle prossime settimane”. “Qualora alcune opere non potessero beneficiare dei fondi Pnrr – si legge ancora -, il Mit procedera’ con altre forme di finanziamento”. Per quanto riguarda le misure per il trasporto pubblico locale “sono allo studio proposte di razionalizzazione degli interventi del trasporto rapido di massa, con possibili rimodulazioni del target intermedio 2024, a causa del caro materiali e della crisi nella catena di approvvigionamento che, nelle stime attuali, non incideranno sull’obiettivo finale che prevede la realizzazione di 260 km di infrastrutture entro il 2026. Piu’ sottile la questione riguardante i bus elettrici: gli acquisti da parte dei Comuni procedono. Esiste, tuttavia, una difficolta’ legata alla realizzazione delle infrastrutture di ricarica che sono di difficile concretizzazione soprattutto nelle grandi citta’”. “Nessuna ulteriore rimodulazione per il settore idrico – prosegue la nota – per il quale il ministero conferma di aver un portafoglio di finanziamenti per progetti immediatamente cantierabili del valore di un miliardo per le reti di distribuzione. Infine dal monitoraggio effettuato dagli uffici del Mit la milestone giugno 2023 riguardante il rinnovo dei treni per il trasporto pubblico locale e’ gia’ stata raggiunta”. “La verifica sull’andamento di progetti e cantieri – conclude il ministero – e’ costante, e nei prossimi giorni ci sara’ un ulteriore aggiornamento anche alla luce delle verifiche dello stato dei progetti da parte di alcune societa’ a partire da Rfi, che consentiranno un quadro generale piu’ definito”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Immobiliare, compravendite in aumento dell’8 per cento su base congiunturale

Nel III trimestre 2023 sono 210.088 le convenzioni notarili di compravendita e le altre convenzioni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *