Reddito di cittadinanza, in Campania lo ricevono più persone dell’intero Nord Italia

Quasi 1,2 milioni di famiglie per 2,5 milioni di persone coinvolte. I nuclei che hanno ricevuto ad agosto il Reddito o la pensione di cittadinanza sono stati 1,18 milioni in quasi due casi su tre residenti nel Sud e nelle Isole. La misura e’ costata nei primi otto mesi del 2022 5,37 miliardi ma se il trend si confermasse per il resto dell’anno dovrebbe portare l’asticella intorno agli 8 miliardi complessivi. Hanno il sussidio – sottolinea l’Inps – 2,2 milioni di cittadini italiani, 221mila cittadini extra comunitari con permesso di soggiorno UE e 88mila cittadini europei. Per i nuclei con presenza di minori (quasi 368mila, con 1,32 milioni di persone coinvolte), l’importo medio mensile e’ di 679 euro, e va da un minimo di 590 euro per i nuclei composti da due persone a un massimo di 739 euro per quelli composti da cinque persone.

Ad agosto secondo l’Osservatorio Inps sul Reddito le famiglie di “single” con il beneficio erano il 46,81% del totale (553mila su 1 milione 180mila) in lieve ma costante aumento negli ultimi mesi (a marzo era al 43,64% con 503mila beneficiari single). La misura di contrasto alla poverta’ integra il reddito fino a 6mila euro l’anno (aumenta fino a 9.360 euro se si e’ in affitto) ma con una scala di equivalenza per cui il primo componente vale 1, gli altri maggiorenni 0,4 e i minorenni 0,2. In pratica le famiglie beneficiarie con due componenti sono meno della meta’ di quelle con uno (239.764, il 20,28% del totale) mentre quelle con almeno 5 componenti che percepiscono il sussidio sono 74.998 (il 6,34%). Nella media complessiva l’assegno e’ di 549,54 euro ma se per i single e’ di 453 euro in media, per le famiglie con cinque componenti sfiora i 734 euro al mese. La media cambia anche a seconda del territorio con 479 euro in media per famiglia al Nord, 511 al Centro e 581 al Sud e nelle Isole. La misura contro la poverta’ si concentra al Sud e nelle Isole con 759.720 famiglie (il 64,2% del totale) e 1.723.080 persone coinvolte nel complesso. La spesa nel Mezzogiorno ad agosto e’ stata di 441,5 milioni a fronte dei 649,7 complessivi (il 68% del totale). Nella sola provincia di Napoli si concentrano 163.912 famiglie con il sussidio per 420.210 persone coinvolte superando largamente la somma di Lombardia (84.981) e Piemonte (59.941). La sola Campania con 258.782 famiglie con l’assegno e 633.900 persone coinvolte supera l’intero Nord (242.572 nuclei con 449.247 persone).

 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Istat, inflazione svuota le tavole, 47% famiglie taglia cibo

 L’inflazione svuota le tavole del 47% delle famiglie italiane, costrette a tagliare le quantità di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *