Festival dAnnunziano, gran Galà al Vittoriale per i 160 anni del Vate

Una grande festa per i centosessanta anni dalla nascita di Gabriele d’Annunzio. Questo il filo conduttore dell’evento del “Vittoriale degli Italiani”, a Gardone Riviera, durante il quale si sono esibiti in concerto i “Solisti Aquilani”, diretti dal maestro Beatrice Venezi con la voce narrante dell’attore Giorgio Pasotti. Titolo dello spettacolo: “D’Annunzio, le donne, dalla vita all’arte. Tra musica, poesie, lettere e prose”. Prima dello spettacolo è stata è stata presentata la 5^ Edizione del Festival dAnnunziano, in programma a Pescara, dal 2 al 10 settembre. A illustrare i principali appuntamenti sono stati il presidente della Fondazione “Vittoriale degli Italiani”, Giordano Bruno Guerri e il presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo, Lorenzo Sospiri. Alla conferenza stampa hanno preso parte anche Roberto Santangelo, vicepresidente vicario del Consiglio regionale, Carlo Masci, sindaco di Pescara e i presidenti delle Camere di Commercio abruzzesi. La “giornata abruzzese” al Vittoriale ha avuto lo scopo di rilanciare e promuovere il marchio Abruzzo al pubblico nazionale.

Il programma del Festival dAnnunziano si preannuncia ricco come non mai, con seminari, presentazioni, degustazioni e grandi concerti. Tra gli artisti ci sono Francesco Renga, Nek, Mara Sattei, Raphael Gualazzi, Roberto Vecchioni, Simone Cristicchi, e i Boomdabash. Invitati anche intellettuali del calibro di Ugo Pagliai, Francesco Borgonovo e la rassegna di approfondimento filosofico e letterario curata dagli accademici dell’Università “G. d’Annunzio” – Chieti-Pescara. La quinta edizione avrà come claim “Vivi-Odi-Balla”. Un invito all’attivazione dei sensi che rimanda alle peculiarità del festival. Si andranno a vivere i luoghi della città natale di d’Annunzio: il mare, con la “Regata dannunziana”, i trabocchi del molo nord con il “Tramezzino letterario”, la casa natale di corso Manthoné e i musei cittadini, con le aperture serali e i momenti culturali che li animeranno durante l’intera manifestazione. E ancora la grande festa dello sport con il torneo “Scudetto Cup”. Si potrà ascoltare l’eco della letteratura e della poesia dannunziana, con studiosi di fama internazionale, scrittori e volti noti del mondo della letteratura, del cinema e del teatro. Si potrà infine ballare, sulle melodie dei grandi artisti che si esibiranno nei concerti che ogni sera, dal 2 al 10 settembre si svolgeranno in vari luoghi di Pescara. E con il dj set del musicista internazionale, Piero Pirupa.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Parco tematico dedicato al fantasy a Roccaraso

Un parco tematico permanente, dedicato al fantasy, a Roccaraso. E’ l’idea lanciata dal sottosegretario con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *