Francavilla al Mare, Premio Michetti a Flavio Favelli

È Flavio Favelli con l’opera “Profondo Viola” il vincitore dell’edizione numero 74 del Premio Michetti “Libertà di avere tre idee contrastanti”, a cura di Costantino D’Orazio. Il Premio Michetti ha coinvolto quest’anno dieci artisti. Menzione speciale della giuria per Sabrina Mezzaqui, con l’opera “I quaderni di Adriano”. La mostra a ingresso libero è aperta al pubblico fino al 1° Ottobre a Francavilla al Mare, a Palazzo San Domenico.

Questa la motivazione del Premio decretata dal Presidente della Giuria, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo: “Il progetto di Flavio Favelli è l’esempio di una riflessione contemporanea sulla stessa idea di pittura dal punto di vista formale, cromatico e concettuale, in linea con la storia del Premio Michetti e con l’idea portante dell’edizione 2023 della mostra, che mette in evidenza il significato profondo dell’invito, da parte di Mario Merz, a conquistare la “Libertà di avere tre idee contrastanti”. La Giuria del Premio Michetti 2023 ha assegnato anche il Premio Michetti Giovani al quale hanno partecipato cinque studenti dell’Accademia di Belle Arti L’Aquila, frutto di una selezione che ha visto l’inedita collaborazione della Fondazione Michetti con l’Accademia, la Direzione Regionale Musei Abruzzo del Ministero della Cultura e la Fondazione MAXXI. Vincitrice del Michetti Giovani Gaia Liberatore, con l’opera “Studi”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

“A tavola con il poeta” al Museo Casa Natale “G. d’Annunzio”

Domenica 03 marzo 2024, in occasione della prima domenica del mese (#domenicalmuseo) che garantisce l’accesso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *