Istituzione Sinfonica Abruzzese, 50 concerti in sei mesi per la 48ma stagione

Oltre 50 concerti in 6 mesi e 24 produzioni per la 48/a Stagione dei concerti dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese, firmata dal direttore artistico Ettore Pellegrino. Il cartellone, da ottobre ad aprile, e’ stato presentato questa mattina all’Aquila. Previste date in Abruzzo con repliche in Basilicata, Puglia, Umbria, Marche, Lazio e Molise. Anteprima sabato 15 ottobre, all’Aquila, con A PA’ Suite Pasolini 100, spettacolo sull’amore pasoliniano per l’arte e la bellezza. Sul palco il quartetto d’archi Ce’cile con chitarra classica, pianoforte, sassofono, fisarmonica e voce narrante. Inaugurazione sabato 22 ottobre con una produzione diretta da Benedetto Montebello sulle colonne sonore di film di Hollywood, firmate dai compositori Max Steiner, Bernard Hermann, Alan Silvestri e John Williams. In cartellone: i fiati dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Francesco Di Rosa, oboe, Andrea Oliva e Adriana Ferreira, flauto, Francesco Zucco, fagotto, Guglielmo Pellarin, corno; Calogero Palermo, primo clarinetto solista dell’Orchestra Royal Concertgebouw di Amsterdam, (in ottobre e dicembre) concerti per fiati e orchestra di Mozart, produzioni realizzate in collaborazione con la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo. E poi tre violoncellisti italiani: Enrico Dindo, direttore nelle Variazioni rococo’ di Čajkovskij e pagine piu’ rare di Dvořak; Gabriele Geminiani con il Concerto n.1 di Haydn; Luigi Piovano, solista direttore, con il Concerto n.1 di Šostakovic. Presente in cartellone Giuseppe Andaloro, con la direzione di Filippo Arlia, in due produzioni: concerti per pianoforte e orchestra di Šostakovic e un progetto sugli Anni Venti del ‘900. Tra gli altri grandi solisti: Ilya Grubert e Anna Tifu nel Concerto op. 35 di Čajkovskij (gennaio, direttore Nicola Paszkowski) e il Concerto op.77 di Brahms (aprile, direttore Alessandro Mazzocchetti). Attenzione particolare al pianoforte con un recital di Antonio Di Cristofano. Protagonisti Giuliano Mazzoccante, con Giuseppe Fabrizio sul podio (gennaio), Maurizio Moretta con il direttore Vito Clemente (marzo), musiche di Mozart e Andrea Bacchetti con la direzione di Grigor Palikarov (aprile).

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Premio Majano a Chieti, tra i vincitori Giancarlo Giannini, Giorgi e Bennato

Sono stati assegnati a Giancarlo Giannini protagonista in “David Copperfield” (1966) e “…E le stelle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *