Lanciano, Torino di Sangro e Villa santa Maria immersi nel Festival internazionale della musica barocca diretto dal maestro Matteo Cicchitti.

Dal 16 al 21 luglio l’International Festival of Baroque Music approda, ancora una volta in Regione Abruzzo, serate culturali, concertistiche e musicologiche all’insegna della più ricercata Musica Antica. L’evento, creato dall’Associazione musicale e culturale MUSICA ELEGENTIA è giunto alla sua tredicesima edizione, con alle spalle un decennio di riconoscimenti internazionali da parte della critica musicale più attenta. Curatore della direzione artistica del festival è il Maestro Matteo Cicchitti, fondatore di Musica Elegentia, che con orgoglio porta la Rassegna Barocca nella sua amata cittadina. Egli è fine musicista e profondo conoscitore e ricercatore della pratica esecutiva storica per il repertorio del XVI, XVII e XVIII secolo ed è contrabbassista, violonista, gambista, ricercatore e didatta, ed affianca alla attività di strumentista quella di concertatore e direttore.

La settimana barocca inizierà a Lanciano il giorno martedì 16 luglio alle ore 18 con l’apertura di una mostra fotografica, ospitata presso l’Auditorium Diocleziano in collaborazione con l’Associazione Amici di Lancianovecchia. Titolo monografico Scatti del pensiero ossequiando la tematica filosofica. Con la partecipazione dei Fotoamatori: Laura Natale, Beatrice Sirolli, Paola Lemme, Pierpaolo Ferulli, Valentino Gentilezza, Massimiliano Verna, Luca Sorrentino, Domenico Bomba, Angelo Simone Naccari, Enzo Valentini, Domenico Ciarelli, Alessandro Caporale e Matteo Cicchitti. L’esposizione sarà allestita fino al 21 luglio, orari visita: 10:00-12:30 e 16:00-18:30

Nel corso della mostra, alle ore 19 sarà introdotto il Symposium Philosophia et Musica a cura della Prof.ssa Maria Lucia Fiore e del Prof. Matteo Cicchitti, in collaborazione con la Società Filosofica Italiana (Sfi) – Sezione di Francavilla al Mare (Ch).

Alle ore 21:15 sempre all’Auditorium Diocleziano sarà la volta dell’apprezzato clavicembalista Matteo Pasqualini ove si esibirà in concerto con le famose Variazioni Goldberg del sommo compositore barocco Johann Sebastian Bach.

Mercoledì 17 luglio alle ore 21:15 presso la Casa di Conversazione “Benito Lanci” di Lanciano, spazio ai giovani. Il Duo ME Collegium formato da Angelo Simone Naccari al flauto traverso e Denny Costantini al pianoforte, terranno insieme un concerto dal titolo monografico Raffinate galanterie con musiche di G.B. Pergolesi, G. Rava, J.S. Bach e G. Puccini.

Giovedì 18 luglio alle ore 21:15, sempre presso la Casa di Conversazione “Benito Lanci”, il noto Duo Susanna Pisana al violino e Maurizio Paciarello al pianoforte, terranno il concerto Il classicismo fra celebrità e oblio con musiche di J.E. Bach, E. Candeille, W.A. Mozart e L. van Beethoven

L’ultima tappa prevista a Lanciano sarà venerdì 19 alle ore 21:15 presso la Chiesa di Santa Maria Maggiore riaperta dopo un lungo ed importante restauro, con il suggestivo concerto di notte a lume di candela del gruppo di musica antica e classica su strumenti d’epoca MUSICA ELEGENTIA, Paola Nervi e Marco Pesce ai violini barocchi – Antonio Coloccia, violoncello barocco – Luca Pollastri, organo positivo e clavicembalo – Matteo Cicchitti, bassetto di viola, violone e direzione musicale. I musici con le loro note illumineranno le navate e le arcate gotiche della Chiesa di Santa Maria Maggiore.

Titolo monografico del concerto Sonate a Tre – Opera Prima con musiche del compositore barocco abruzzese Michele Mascitti ove quest’anno ricorrono i 360 anni della sua nascita.

Da menzionare, il CD su Michele Mascitti Sonate a Tre – Opera Prima No. 7-12 registrato da Matteo Cicchitti & Musica Elegentia con la famosa casa discografica olandese Challenge Records International uscito nel maggio scorso, è stato selezionato nella longlist del premio discografico più prestigioso tedesco “𝗣𝗿𝗲𝗶𝘀 𝗱𝗲𝗿 𝗱𝗲𝘂𝘁𝘀𝗰𝗵𝗲𝗻 𝗦𝗰𝗵𝗮𝗹𝗹𝗽𝗹𝗮𝘁𝘁𝗲𝗻𝗸𝗿𝗶𝘁𝗶𝗸” nella sezione Jᴜʀʏ Eᴀʀʟʏ Mᴜsɪᴄ.

Il MUSICA ELEGENTIA consort inoltre farà tappa successivamente in data sabato 20 luglio alle ore 21 a Torino di Sangro (Ch) presso Scuola all’aperto. Il Festival si concluderà sempre con l’esibizione di MUSICA ELEGENTIA di Matteo Cicchitti nella località di Villa Santa Maria (Ch) patria natia di Michele Mascitti, presso la Cappella di San Francesco Caracciolo domenica 21 luglio alle ore 19

“Infine – conclude il maestro Cicchitti – come disse Arthur Schopenhauer: La musica, come linguaggio universale ed eterno, può esprimere ciò che le parole non possono fare, perché è l’essenza stessa del pensiero e dell’esistenza.”

MATTEO CICCHITTI, studioso della pratica esecutiva storica per il repertorio del XVI, XVII e XVIII secolo, affianca alla attività di strumentista quella di concertatore e direttore musicale.

Diplomato in contrabbasso (vecchio ordinamento) con Giancarlo De Frenza al Conservatorio D’Annunzio di Pescara e in possesso del Diploma accademico II livello nella disciplina contrabbasso con il massimo dei voti presso il Conservatorio Vittadini di Pavia sotto la guida di Walter Casali. Successivamente studia contrabbasso barocco con Lutz Schumacher all’Accademia Europea di Musica d’Erba (Co). Consegue con 110 e lode il Diploma accademico II livello in Musica da Camera con Indirizzo Strumenti ad Arco studiando con Marco Decimo al Conservatorio Nicolini di Piacenza. Nel corso della sua carriera è determinante l’incontro con il violonista e violista da gamba Patxi Montero, con il quale si specializza in violone e prassi esecutiva barocca all’ISSM Peri di Reggio Emilia. Studia gli aspetti teorici e pratici sui contrabbassi storici da Roberto Sensi all’Accademia Salieri di Vienna. Si perfeziona, tra gli altri, con Patxi Montero e Rodney Prada per la viola da gamba; Wolfgang Güttler per il contrabbasso solista; con Ugo Nastrucci per il basso continuo e l’improvvisazione; Nicola Conci ed Eleonora Dalbosco per la didattica musicale infantile; Sauro Rodolfi, Mauro Marchetti e Pasquale Veleno per la direzione di coro; Simone Genuini e Francisco Navarro Lara per la direzione d’orchestra; Marco Di Bari per la composizione; Marco Rogliano, Silvia Colli e Stefano Montanari per la musica d’insieme e la musica antica.

Svolge intensa attività concertistica collaborando con varie orchestre ed ensemble: Alessandro Stradella Consort, Europa Galante, Accademia d’Arcadia, Musica Antiqua Latina, Quartetto Vanvitelli, ArParla Plus, Cappella Musicale Corradiana, I Solisti Ambrosiani, L’Archicembalo, Coro della Fondazione Guido d’Arezzo e Musica Elegentia di cui egli stesso è fondatore e direttore. È invitato in importanti rassegne concertistiche barocche internazionali, dall’Italia alla Francia, dall’Austria alla Polonia, dalla Spagna al Messico, collaborando con nomi importanti da Montanari a Biondi, da Velardi a Rossi Lürig, Dantcheva, Frigato, Invernizzi, Kunde e tanti altri, esibendosi in teatri e sale internazionali di grande prestigio, fra cui: Palau de la Musica di Valencia, Philharmonic Concert Hall di Varsavia, Auditorium Baluarte di Pamplona, Casa Museo López Portillo di Guadalajara, Abbaye Saint-Pierre di Vertheuil, Basilica Palladiana di Vicenza, Aula Magna Collegio Ghislieri di Pavia, Pinacoteca Nazionale di Ferrara, Aula Paolo VI di Città del Vaticano, Reggia di Caserta, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro della Pergola di Firenze e altri.
Ha inciso per numerose case – Sony Deutsche Harmonia Mundi, Brilliant Classics, Dynamic Records, Neuma Edizioni, Urania Records, Casa Editrice Tinari, Edizioni Momenti, Arcana Records, ME Operae, Tactus Records e Challenge Classics – ed è stato ospite in numerose dirette, radiofoniche e televisive: Radio Classica, Rai Radio 3, Radio Svizzera Italiana, Radio Vaticana, Radio Mozart Italia, Ckrl 89,1 Continuo Québec, Rai1, Rai3 e Sky Classica.

Insegnante di ruolo di Musica [A030] presso la Scuola Statale Secondaria di I grado I.C. “Don Milani” di Lanciano (Ch), in più è attivo come docente in Italia e all’estero, con corsi, master e seminari sia di strumento che di musica d’insieme secondo pratica storicamente informata.

Ha tenuto conferenze, masterclass e seminari presso l’Università degli Studi G. D’Annunzio di Chieti, il Conservatorio di Musica G. Briccialdi di Terni, il Conservatorio di Musica G. Nicolini di Piacenza, il Conservatorio di Musica A. Vivaldi di Alessandria, il Conservatorio di Musica A. Casella dell’Aquila, la Casa Circondariale di Lanciano (Ch), la Fondazione Lanari nella Regione Marche, il Museo delle Corde Armoniche di Salle (Pe) e la Regione Abruzzo con l’Agenzia per la promozione culturale di Lanciano. Ha svolto una masterclass de mùsica barroca in Messico nel contesto del III Festival de Música de Cámara de Jalisco (Guadalajara, Jal. Mx).

Attualmente è dottorando in Musicologia storico-sistematica presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra di Milano ed è cultore della materia nel Corso di laurea in Lettere Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze sociali con l‘insegnamento di Storia della musica moderna e contemporanea SSD L-ART/07 presso l’Università degli Studi G. D’Annunzio di Chieti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Gal Terreverdi Teramane propone “Soul & Jazz tra i borghi”

Dall’11 luglio al 3 agosto 2024 in quattro Comuni del territorio del Gal Terreverdi Teramane …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *