Regata dannunziana, presentata la terza edizione

“La terza edizione della Regata dannunziana, organizzata per il 2 e 3 settembre a Pescara, nell’ambito del Festival dannunziano, non sarà solo una gara velica di avvicinamento alla Barcolana, che vedrà la partecipazione di 100 imbarcazioni a vele spiegate, ma sarà soprattutto una grande festa del mare che racconterà il legame tra il Vate e il suo mare Adriatico. Dunque un momento di grande sport all’interno di un contenitore culturale di assoluto rilievo e importanza”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri nel corso della conferenza stampa convocata per presentare la Regata dannunziana, organizzata nell’ambito della quinta edizione del ‘Festival dannunziano’, quest’anno dedicato al tema ‘Vivi, Odi, Balla’. Presenti anche l’assessore comunale allo Sport Patrizia Martelli e i promotori dell’evento, ossia il vicepresidente del Circolo Velico La Scuffia Giancarlo Casuscelli con il consigliere comunale Ivo Petrelli, socio, e Andrea Di Nicolantonio e Fernando Ciccozzi, consiglieri delegati dal Cda del Circolo Nautico Pescara 2018.

“Il primo ringraziamento va al Presidente Sospiri che ha fortemente voluto la terza edizione della Regata dannunziana nell’ambito della dannunzioweek e anche al Circolo Velico La Scuffia del presidente Bovani e al Presidente del Circolo Nautico Pescara 2018 che in collaborazione hanno organizzato in maniera magistrale l’evento sportivo – ha sottolineato il consigliere Petrelli -, una terza edizione che speriamo abbia numeri superiori alle precedenti e che presenta delle novità sostanziali, a partire dall’inserimento in un circuito prestigioso. L’obiettivo che ci prefiguriamo è quello di riuscire a superare realtà veliche che in Adriatico sono importanti, ovviamente non parliamo della Barcolana che ha una storia e una partecipazione inarrivabili, ma siamo molto vicini alla Regata del Conero, il secondo evento sino a oggi più importante del settore che potremmo eguagliare visto che la Regata dannunziana non è più solo un evento regionale o interregionale, ma interessa tutta la fascia costiera dell’Adriatico”. 

La Regata prenderà il via sabato 2 settembre alle 18.30 con la Cerimonia di apertura con il benvenuto alle Autorità civili e militari e agli armatori nel porto turistico nella sede de La Scuffia; alle 18.45 l’Alzabandiera con l’Inno d’Italia eseguito dal Coro InCanto dell’Università d’Annunzio composto da 60 elementi, quindi il saluto delle Istituzioni e l’illustrazione della gara e del progetto Go to Barcolana Sfida Adriatica, alle 21.30 esibizione dal vivo del gruppo Terza Corsia. Domenica 3 settembre alle 11.30 partenza della Regata dannunziana dal tratto di mare antistante la Nave di Cascella, piazza Primo Maggio, quindi le imbarcazioni si dirigeranno verso nord fino all’altezza di Santa Filomena, quindi ritorno alla Nave di Cascella, superato il porto sino ad arrivare all’altezza della Stele di d’Annunzio. Alle 16.10 si svolgeranno le premiazioni dei vincitori. Qualora le condizioni meteorologiche avverse non consentissero di effettuare la manifestazione, la Regata si sposterà a domenica 10 settembre, giorno di conclusione del Festival dannunziano.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Lanciano, Torino di Sangro e Villa santa Maria immersi nel Festival internazionale della musica barocca diretto dal maestro Matteo Cicchitti.

Dal 16 al 21 luglio l’International Festival of Baroque Music approda, ancora una volta in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *