Ricercari e Canzoni. Nuovo lavoro discografico per Matteo Cicchitti con la prestigiosa Challenge Classics

Da venerdì 8 luglio 2022 è in vendita su tutto il territorio internazionale l’ennesimo lavoro discografico del musicista abruzzese Maestro Matteo Cicchitti con la famosa casa discografica olandese Challenge Classics. Le registrazioni sono state effettuate di notte a lume di candela nel Santuario di Maria Santissima Madre di Dio, un’antica chiesa medievale nel cuore di Santa Maria Imbaro (Chieti).

Questo disco dal titolo “Ricercari e Canzoni” è un viaggio nella storia della viola da gamba solista, dalla sua nascita (1553) fino alla fine del XVII secolo. Oltre ai brani di Diego Ortiz e Tobias Hume, ci sono alcune registrazioni in prima mondiale di musiche di Benjamin Hely e Angelo Bertalotti.

Matteo Cicchitti è il leader di Musica Elegentia, già responsabile di un precedente disco monografico su Wagenseil sempre con Challenge Classics. I pezzi sono stati selezionati alla luce del loro stato d’animo austero e meditativo. Abbinano perfettamente il carattere della remota chiesa abruzzese del XII secolo che ha ospitato il musicista e il rigore del processo di registrazione “dal vivo” che ha richiesto solo un montaggio minimo.

“Con questo – spiega il maestro Cicchitti – La musica è sotto certi aspetti molto simile allo yoga, è una luce che una volta accesa non si spegne mai. Più intensa è la pratica, più luminosa è la luce. Ho voluto regalare con questo ultimo mio cd emozioni intime trascendentali ed elucubrative, un inno per tornare all’elisio dello stupore, all’unione degli abbracci e del contatto, alla sospensione delle attività della mente. Ricordiamoci sempre che l’educazione all’arte è bellezza, sogno di libertà, desiderio di conoscere. Infine, citando il premio Nobel Hermann Hesse, ove quest’anno ricorrono i 60 anni dalla sua scomparsa – Dove si crea un’opera, dove si continua un sogno, si pianta un albero, si partorisce un bimbo, là opera la vita e si apre una breccia nell’oscurità del tempo.”

Continua a far parlare di se il musicista Cicchitti che dal 2022 con il suo gruppo Musica Elegentia stringe un significativo sodalizio con la importante casa discografica olandese Challenge Classics, label molto selettiva con una produzione di soli 25 cd l’anno. Tra l’altro, incidono presso codesta etichetta, i famosi musicisti Ton Koopman e Sigiswald Kuijken. Nel gennaio 2022 esce il cd dal titolo “Six Sonatas for Violin, Cello and Violone” musiche di G. Ch. Wagenseil edito sempre da Challenge, ricevendo premi ed eccellenti recensioni internazionali dai vari: Pizzicato – Remy Franck’s Journal, Music Voice, Il Trillo Parlante, Le Salon Musical, Non solo Audiofili, Gothic Network, Scherzo, Luister, Music Web International, America Record Guide, Fanfare Archive, Classica Magazine e Classic Voice.

MATTEO CICCHITTI – Contrabbassista, violonista, gambista e didatta, studioso della pratica esecutiva storica per il repertorio del XVI, XVII e XVIII secolo. Affianca alla attività di strumentista quella di concertatore e direttore.

Ha conseguito, con il massimo dei voti, titoli accademici e specializzazioni di alto perfezionamento in Conservatori ed Istituzioni Superiori Musicali, in Italia e all’estero, sotto la guida di celebri maestri: P. Montero, R. Sensi, L. Schumacher, G. De Frenza, W. Casali, W. Güttler, M. Decimo, M. Di Bari, U. Nastrucci, P. Veleno, N. Conci, S. Montanari, S. Genuini e F.N. Lara.

Svolge intensa attività concertistica collaborando con varie orchestre ed ensemble: Alessandro Stradella Consort, Europa Galante, Accademia d’Arcadia, Musica Antiqua Latina, Quartetto Vanvitelli, ArParla Plus, I Solisti Ambrosiani, L’Archicembalo, Musica Elegentia di cui egli stesso è fondatore e direttore.

È invitato in importanti rassegne concertistiche barocche internazionali, dall’Italia alla Francia, dall’Austria alla Polonia, dalla Spagna al Messico, collaborando con nomi importanti da Montanari a Biondi, da Velardi a Rossi Lürig, Dantcheva, Frigato, Invernizzi, Kunde e tanti altri, esibendosi in teatri e sale internazionali di grande prestigio, fra cui: Palau de la Musica di Valencia, Philharmonic Concert Hall di Varsavia, Auditorium Baluarte di Pamplona, Casa Museo López Portillo di Guadalajara, Abbaye Saint-Pierre di Vertheuil, Basilica Palladiana di Vicenza, Aula Magna Collegio Ghislieri di Pavia, Pinacoteca Nazionale di Ferrara, Aula Paolo VI di Città del Vaticano, Reggia di Caserta, Teatro Fraschini di Pavia, Teatro della Pergola di Firenze e altri.

Ha inciso per numerose case – Sony Deutsche Harmonia Mundi, Brilliant Classics, Dynamic Records, Neuma Edizioni, Urania Records, Casa Editrice Tinari, Arcana Records, ME Operae, Tactus Records e Challenge Classics – ed è stato ospite in numerose dirette, radiofoniche e televisive: Radio Classica, Rai Radio 3, Radio Svizzera Italiana, Radio Vaticana, Radio Mozart Italia, Ckrl 89,1 Continuo Québec, Rai1, Rai3, Sky Classica.

Insegna negli anni presso istituzioni musicali pubbliche e private di vario grado, in Italia e all’estero, con corsi, master e seminari sia di strumento che di musica d’insieme secondo pratica storicamente informata.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Dal Ministero della cultura fondi per 11 chiese da restaurare in Abruzzo

In Abruzzo sono 11 le chiese selezionate dal Ministero della Cultura nell’ambito dell’elenco di interventi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.