‘Uno zio Vanja’ a Lanciano, Teramo, Sulmona e Chieti 

Vinicio Marchioni “Il Freddo” nella serie tv “Romanzo Criminale” e “il Libanese” Francesco Montanari saranno il 6 febbraio al Fenaroli di Lanciano, il 7 e 8 al Comunale di Teramo, il 9 al Maria Caniglia di Sulmona e il 10 e 11 febbraio al Marrucino di Chieti protagonisti delle Stagioni Teatrali organizzate da ACS Abruzzo Circuito Spettacolo in collaborazione con le Amministrazioni comunali, con “Uno zio Vanja” di Cechov nell’adattamento di Letizia Russo, regia di Vinicio Marchioni in un nuovo allestimento tutto da scoprire. Tutte le info su www.acsabruzzo.it o sulla App Abruzzodalvivo. La malinconica tragedia delle aspirazioni deluse di persone che, a forza di pensare, hanno finito per rinunciare ad agire o che tentano di reagire. Ma falliscono mettendosi in ridicolo. In questa nuova versione di Zio Vanja, i protagonisti ereditano un teatro di provincia, in uno dei luoghi fortemente colpiti dagli ultimi terremoti. Quelle macerie sono una metafora della nostra situazione: non per parlarne in modo negativo, ma per cercare la marcia giusta per ripartire. In fondo e’ a questo che Cechov ci invita: capire quanto sia meschina l’esistenza borghese, cosi’ priva di slanci e di entusiasmi, cosi’ mediocre e vuota, per inventarsene una diversa. E uscire dalla gabbia che ci siamo fabbricati per diventare uomini migliori. Le scene sono di Marta Crisolini Malatesta, i costumi di Milena Mancini e Concetta Iannelli, le musiche di Pino Marino, le luci di Marco Palmieri. Una produzione Khora.teatro in coproduzione con Fondazione Teatro della Toscana.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuovo appuntamento per Matta in scena con lo spettacolo Niemandsland

Nuovo appuntamento per Matta in scena, rassegna di teatro, danza, musica e altri linguaggi, giunta alla nona …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *