A Montesilvano si incontra il meglio del calcio amatoriale italiano, in scena le finali di settore di Associazioni Sportive e Sociali Italiane

Prendono il via oggi a Montesilvano (Pescara) le Finali Nazionali del Settore Calcio Asi (Associazioni Sportive e Sociali Italiane, ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni) che portano, in Abruzzo per questa edizione, una nutrita rappresentanza del miglior calcio amatoriale italiano pronta a contendersi i titoli nazionali di calcio ad 11, a 7 ed a 5 maschile e femminile.

Sedici le compagini in gara – provenienti da Abruzzo, Campania, Lazio, Piemonte, Puglia e Toscana – con una presenza di oltre 250 atleti e dirigenti che rappresentano il cuore pulsante della manifestazione.

All’evento di presentazione – tenutosi questa mattina presso l’Hotel La Fenice – sono intervenuti il responsabile nazionale del settore calcio ASI, Nicola Scaringi, ed il presidente nazionale ASI, sen. Claudio Barbaro, che hanno salutato con piacere la presenza del presidente della regione Abruzzo, Marco Marsilio, e l’assessore regionale allo sport, Guido Quintino Liris.

«La nostra è una regione naturalmente vocata allo sport – ha dichiarato il presidente *Marco Marsili* – ed è un vero piacere poter ospitare questa manifestazione. L’impegno per lo sporti di base è fondamentale e l’ASI rappresenta uno di quegli enti che, impegnandosi per la promozione dello sport, è riuscito anche ad accompagnare giovani atleti ai massimi livelli. Un impegno, quello per lo sport di base, che la Regione Abruzzo condivide e porta avanti sostenendo in molte misure la crescita dell’impiantistica sul territorio».

«Le Finali Nazionali ASI del Settore Calcio sono solo la fase conclusiva di un evento di caratura nazionale con pochi pari – ha dichiarato il sen. Barbaro – capace di coinvolgere oltre trecento squadre e cinquemila tesserati in dieci regioni italiane. Un segno, questo, che conferma l’impegno dell’ASI nel tenere viva la promozione sportiva sui territori, nonostante la situazione pandemica».

«Le Finali Nazionali de Settore Calcio ASI sono una grande festa – ha concluso Nicola Scaringi, responsabile nazionale ASI – un momento di incontro e confronto per tutto il mondo del calcio amatoriale. Ci siamo sempre distinti per essere il miglio evento nazionale di settore e l’edizione abruzzese conferma l’impegno e l’adesione, nonostante il covid, è segno della forza, anche nella ripartenza, di uno dei settori più forti dell’Asi. Avevamo tutti voglia di riassaggiare il sapore del campo, dopo il lungo stop, e quest’anno, a Montesilvano, ci siamo riusciti».

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Panathlon e Special Olympics camminano insieme per una vita attiva

Oggi il Panathlon L’Aquila e Special Olympics Team L’Aquila hanno celebrato la Settimana Europea dello …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *