Il Pescara batte il Pordenone 4-2

Primi tre punti per il Pescara di Luciano Zauri che batte il Pordenone 4-2. Il Delfino sblocca il punteggio grazie a Galano che si procura e trasforma un calcio di rigore dopo appena tre minuti. Il Pordenone reagisce subito e all’11 trova il pareggio grazie al tiro ravvicinato di Gavazzi che trafigge Fiorillo sfruttando un bell’assist di Pobega. Poco prima dell’intervallo gli ospiti ribaltano il punteggio con Chiaretti che su penalty (fallo di mano di Scognamiglio) batte di nuovo il portiere biancazzurro. Nella ripresa il Pescara rimette in equilibrio il match con Galano che capitalizza al meglio un delizioso servizio di tacco di Memushaj. Il gol del sorpasso arriva al 26′ in contropiede con Tumminello che sfrutta al meglio un cross del neo entrato Kastanos. Nel finale Palmiero rende forse troppo severa la punizione per l’undici di Tesser fissando il punteggio sul 4-2. 

PESCARA (4-3-3): Fiorillo 6; Balzano 6 (36′ st Ciofani sv), Scognamiglio 6, Campagnaro 7, Masciangelo 6; Memushaj 6.5, Palmiero 7, Machin 6.5 (21′ st Kastanos 6.5); Galano 8, Tumminello 7 (31′ st Brunori 6.5), Di Grazia 7. In panchina: Kastrati, Del Grosso, Bruno, Cisco, Ciofani, Bettella, Maniero, Zappa, Busellato, Ingelsson. Allenatore: Zauri 6.5. PORDENONE (4-3-1-2): Bindi 5.5; Almici 5.5, Bassoli 5, Barison 5.5, De Agostini 5; Gavazzi 6 (32′ st Pasa sv), Burrai 6.5, Pobega 7; Chiaretti 6.5; Monachello 5.5 (14′ st Strizzolo 5.5), Ciurra 5.5 (32′ st Candellone sv). In panchina: Jurczan, Di Gregorio, Stefani, Vogliacco, Semenzato, Zanon, Cotali, Zammarini, Camporese. Allenatore: Tesser 5.5. ARBITRO: Ayroldi di Molfetta 6. RETI: 3′ pt Galano (rig), 11′ pt Gavazzi, 46′ pt Chiaretti (rig), 5′ st Galano, 26′ st Tumminello, 49′ st Palmiero. NOTE: ammoniti Scognamiglio, Tumminello, Memushaj, Barison e Chiaretti. Spettatori 5.942 per un incasso di 40.720,00 euro (abbonati 3.372 per un rateo di 21.144,00 euro). Angoli 5-3 per il PESCARA. Recupero: 1′; 6′. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara battuto in casa dalla Salernitana che festeggia la serie A

Il Pescara – già retrocesso in serie C – perde in casa contro la Salernitana …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *