In Abruzzo la terza prova del campionato italiano di pump track

Il 20 e il 21 agosto prossimi, l’impianto di Rapino, unica infrastruttura presente nel centro-sud d’Italia, ospiterà la terza prova del Campionato italiano di pump track. L’evento, che richiamerà circa 500 atleti provenienti da ogni regione, è stato presentato questa mattina nella sede di Pescara della Regione Abruzzo, in piazza Unione, alla presenza dell’assessore regionale allo sport, Guido Liris, del consigliere regionale Guerino Testa, del sindaco di Rapino Rocco Micucci e del presidente del Comitato regionale della Federazione ciclistica Italiana, Mauro Marrone. “Con questo importante evento – ha detto l’assessore allo sport Guido Liris nel suo intervento – l’Abruzzo si conferma una delle mete più ‘bike friendly’ della penisola. Questo evento nazionale si colloca infatti sulla scia della valorizzazione della nostra regione attraverso lo sport, in particolare con il ciclismo, e incentiva la presenza di appassionati delle due ruote in Abruzzo. Ringrazio il sindaco e l’Amministrazione comunale di Rapino per aver promosso l’iniziativa che assicura visibilità e attrattiva”. L’impianto di Rapino, inaugurato un anno fa, grazie ad alcune società ciclistiche abruzzesi, è destinato a ospitare diverse discipline sportive: pump track (bici), skateboard, monopattini, pattini a rotelle, corsa, camminata e fitness.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Giro d’Italia, grande festa per ottomila alla partenza della tappa di Avezzano

Ottomila persone, tra residenti e turisti, erano per le strade di Avezzano per la partenza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *