Atri, scoperta una truffa di un 72enne romano

Gli agenti del Commissariato di Atri hanno denunciato un 72enne residente in provincia di Roma per truffa commessa in danno di un cittadino di Atri, per un valore di 250 euro. Il malcapitato agli inizi del mese di marzo scorso, visionando un sito di vendita on line di diffusione nazionale di beni usati, si era messo in contatto con un ignoto venditore al fine di acquistare una macchina fotografica del valore di 600 euro. Dopo aver effettuato un bonifico bancario di acconto per 250 euro al sedicente venditore questi, non solo aveva cancellato l’annuncio, ma si era reso anche irreperibile all’utenza telefonica fornita, risultata poi intestata ad altra persona.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Fossacesia, concluso corso su uso di tablet per over 65

Con un incontro svoltosi al Parco dei Priori, presente l’Assessore alle Politiche Sociali, Maria Angela …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.