Francavilla al Mare, Alfonso Piscitelli nominato coordinatore comunale dell’Udc

Alfonso Piscitelli è il nuovo coordinatore comunale dell’UDC di Francavilla al Mare. La nomina è stata ufficializzata dal Segretario Regionale del partito Enrico Di Giuseppantonio, d’intesa con Andrea Buracchio, segretario provinciale di Chieti. “Con Piscitelli si apre un nuovo percorso a Francavilla al Mare- affermano Di Giuseppantonio e Buracchio- in vista delle elezioni amministrative del prossimo anno e teso a rafforzare la rappresentanza di centro, un centro moderato d’ispirazione cristiana. L’UDC vuole portare avanti proposte concrete per una città importante come Francavilla e vuol farlo attingendo idee, proposte che giungono da giovani, da imprenditori, commercianti, lavoratori e cittadini, che si sono avvicinati entusiasticamente a noi”. Laureato, dipendente statale, abile nelle relazioni pubbliche e conoscitore delle esigenze giovanili, nonché attento osservatore del settore turistico e dello spettacolo, Piscitelli nei prossimi giorni avvierà una serie di incontri per costituire il coordinamento cittadino. “Metto a disposizione dell’UDC-dichiara Alfonso Piscitelli- le mie esperienze che ritengo potranno essere utili per dare a Francavilla al Mare la visibilità nazionale che merita. Per arrivare a tutto ciò, lavoreremo con impegno e responsabilità per accrescere i servizi migliorando l’offerta turistica della città, fondamentale per l’occupazione”. Nei prossimi mesi l’Udc avvierà una consultazione puntuale dei francavillesi e dei nuovi residenti. “Vogliamo ascoltare le esigenze, le attese e le speranze della gente -aggiunge Piscitelli- per preparare un programma concreto ed efficace per amministrare il nostro Comune, che ha potenzialità importanti, nell’ambito del turismo, dell’arte, della cultura, della sostenibilità ambientale e non da ultimo, dello sport.”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Rai. Saccone (Udc): inaccettabile chiusura Tgr notte, condivido posizione Di Giuseppantonio

“La chiusura dei TGR notte di RaiTre è inaccettabile. L’edizione notturna è un appuntamento che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *