Francavilla al Mare, fermato dopo aver danneggiato una scuola

Porta antipanico divelta e macchinetta distributrice di bevande e alimenti distrutta per rubare il denaro presente all’interno, sono i danni derivati dalla notte di follia di un uomo, entrato all’interno della scuola San Franco qualche giorno fa. Un 43enne di Pescara ha effettuato il raid a volto completamente scoperto e quando i carabinieri della stazione di Francavilla al mare hanno visionato le immagini delle telecamere, l’hanno immediatamente riconosciuto. Qualche giorno dopo è stato fermato da un’altra pattuglia, con indosso esattamente gli stessi abiti ritratti nelle immagini in possesso dei carabinieri, dando la finale conferma per denunciarlo a piede libero alla Procura di Chieti per furto aggravato e danneggiamento. I militari sono al lavoro per ricollegare l’uomo al danneggiamento di un’altra scuola in via Tosti, avvenuto qualche giorno dopo, dove i malviventi però non sono riusciti a rubare alcunché.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Il Recovery Plan e la mobilità sostenibile

da Vito Coviello*   Nel pieno rispetto dei tempi richiesti dall’Ue, l’Italia ha presentato il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *