Giornate Fai primavera 2022: quattro itinerari architettonici e paesaggistici per scoprire le bellezze del Perano (Ch)

Il Comune di Perano aderisce all’iniziativa delle Giornate FAI di Primavera 2022 con quattro itinerari che permetteranno ai partecipanti di conoscere e scoprire le bellezze del territorio nelle giornate di sabato 26 e di domenica 27 marzo.

Il primo itinerario, di carattere urbano, è “Borgo di pietra e delle arti”, un percorso della durata di un’ora e mezza che percorrerà il paese, partendo da Piazza Umberto I e mostrandone le più interessanti opere architettoniche, tra cui il Frantoio dei Padri, la Chiesa di San Tommaso, il Fondaco di Casa del Prefetto, la Balconata Belvedere e la Casa del Podestà, solo per citarne alcune.

Il secondo itinerario, “Il sentiero delle grandi querce”, con partenza all’ex stazione Sangritana, è invece di carattere naturalistico e porterà i partecipanti a visitare le meraviglie paesaggistiche del territorio peranese, come il lungofiume Pianello e il Vecchio Mulino, oltre alla grande quercia monumentale che dà il nome a questo percorso.

Vi è poi la possibilità di partecipare al percorso in bici “Borghi a pedali”, a cura della FIAB Pescarabici, con la collaborazione dell’ex gruppo “Malpassaggio bike”: 29 chilometri da percorrere tra le bellezze dei borghi di Perano e Archi, con partenza sempre dall’ex stazione Sangritana di Perano.

Per gli iscritti al FAI e per chi parteciperà all’itinerario naturalistico sarà inoltre possibile visitare la Casa Mulino delle Meraviglie. Molti invece gli eventi collaterali che contribuiranno a rendere il weekend FAI ancora più piacevole: Perano si riempirà di mostre, stand gastronomici, letture e concerti.

“Ringrazio i volontari della Delegazione FAI di Lanciano per l’attenzione riservata al nostro Borgo e tutta la Comunità peranese per l’impegno unitario – afferma il sindaco Gianni Bellisario –. Abbiamo bisogno, soprattutto in questi momenti difficili, di riappropriarci del fascino dei luoghi e delle persone, consapevoli delle grandi potenzialità della nostra cittadina che intendiamo continuare a promuovere nel segno della bellezza, dell’accoglienza e della tutela dell’ambiente, della biodiversità e della tipicità”.

“Siamo entusiasti di ospitare un evento che contribuirà a regalare fiducia e serenità ad ognuno dei partecipanti, – continua il primo cittadino – orgogliosi delle nostre innumerevoli risorse che intendiamo condividere prendendo consapevolezza del loro valore”.

“Ci auguriamo di riuscire a trasmettere il calore ed il sentimento d’ospitalità che da sempre contraddistingue la nostra gente, – conclude l’avvocato Bellisario – con tante iniziative che abbiamo organizzato per l’occasione che offriranno certamente motivi di permanenza anche per l’intero fine settimana in un percorso suggestivo di sapori da gustare e di emozioni da vivere”.

Il programma completo è disponibile qui.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Corso di sceneggiatura alla Scuola Macondo di Pescara con Pietro Albino Di Pasquale

Partirà il 7 marzo il Corso di sceneggiatura per la Scuola Macondo di Pescara (via De Cesaris, 36): sono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *