Guida in stato di ebbrezza, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Un 53enne marsicano, dopo essere stato fermato dai carabinieri alla guida della sua auto è risultato positivo al test con l’etilometro, con un tasso alcolemico superiore a 1,5 per cento. L’uomo, dopo aver ricevuto la notifica dei verbali, è stato costretto a tornare a piedi a casa, poco distante dal posto di controllo dei militari dell’Arma. Una volta rincasato, colto dall’ira, il 53enne ha preso un coltello e si è procurato delle piccole lesioni a mani e braccia. I familiari hanno contattato il 118 per un intervento dei carabinieri. Giunti sul posto, l’uomo all’arrivo dei carabinieri ha impugnato di nuovo il coltello e si è scagliato contro di loro. In pochi secondi il 53enne è stato disarmato e messo in condizioni di non nuocere. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Reato che si aggiunge alla contravvenzione per guida in stato di ebrezza.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Solidarietà, campagna per l’acquisto di braccialetti salvavita per la sicurezza delle donne

Le Commissioni Regionali Pari Opportunità di Abruzzo e Marche, in collaborazione con i responsabili del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *