Hatria, manifestazione dei lavoratori a Teramo

 Manifestazione di protesta,domani mattina, dei lavoratori dell’Hatria, la storica azienda produttrice di sanitari in ceramica e tra le aziende piu’ grandi del territorio (impiega infatti quasi duecento dipendenti). Una manifestazione che si svolgera’ a partire dalle 15 davanti alla sede della Provincia, in concomitanza con il tavolo istituzionale chiesto dagli stessi sindacati e convocato per cercare di fugare le preoccupazioni su un possibile disimpegno da parte della proprieta’. “L’Hatria era stata ceduta dal gruppo Marazzi ad un fondo d’investimento statunitense, il Cobe Capital – spiega Giampiero Dozzi, della Filctem Cgil – Da tempo le organizzazioni sindacali, insieme alla Rsu, chiedono un piano industriale,un piano di rilancio. Perche’ non e’ chiarissimo il motivo per cui questa azienda sia stata acquistata, se per un rilancio, se per spezzettarla, se per una mira speculativa”. Una situazione a fronte della quale, per le segreterie di Filctem Cgil e Femca Cisl, la compagine aziendale non darebbe riferimenti per un reale confronto. “Come riferimento abbiamo una direzione locale – continua Dozzi – che non ha una visione complessiva e se ce l’ha non da’ riferimenti”. Una situazione difficile da gestire secondo i sindacati per i quali i segnali non sarebbero assolutamente incoraggianti. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Teatro dialettale al Teatro Massimo nella Giornata Mondiale del Donatore di Sangue

Uno spettacolo teatrale in vernacolo dialettale, è così che Fidas Pescara festeggia il ventennale della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *