Il Centro Antiviolenza Donn.è diffonde un vademecum per le donne vittime di violenza in situazione Covid-19

Questo breve vademecum, realizzato dal centro antivioleza Donn.è in collaborazione con la Dott.ssa Margherita Carlini, è un contributo a sostegno delle donne vittime di violenza che a causa delle attuali misure di contenimento del Covid-19, si trovano a vivere costrette in casa con il proprio maltrattante.
Non siete sole! Le Istituzioni stanno lavorando per definire procedure di supporto efficaci, le Forze dell’Ordine e Tribunali continuano la propria attività nel contrasto alla violenza sulle donne.

INFORMAZIONI UTILI
1) Autovalutare la propria situazione di violenza
Procedere con una autovalutazione del rischio per la tua incolumità e per quella dei/delle tuoi/tue figli/e compilando il “Questionario per autovalutazione del rischio” allegato.ln caso di rischio elevato attuare queste azioni : rifugiarsi in un luogo sicuro della casa, contattare le Forze dell’Ordine (112 Carabinieri — 113 Polizia).
2) I Centri Antiviolenza e il 1522
I Centri Antiviolenza non possono svolgere I ‘accoglienza in presenza ma solo telefonica. Contattali: www.abruzzosociale.itisite/mainlpost/186. E’ sempre attivo il numero Antiviolenza e Stalking 1522, sito: www.1522.eu/. Scarica la sua applicazione sul cellulare “1522 Anti Violenza e Stalking”.
3) La Violenza è uno stato di necessità.
Se subisci gravi violenze e sei a rischio incolumità puoi uscire di casa per recarti alle Forze dell’Ordine dichiarando lo stato di necessità nell’aut❑certificazione.
4) Cosa fare per prendere contatto Esci con la scusa di portare a passeggio il cane, di fare la spesa o gettare l’immondizia; questi sono minuti preziosi per poter fare una telefonata. Chiedi aiuto ai vicini di casa ❑ famigliari chiedendo loro di chiamare le forze dell’ordine con un sms ❑ a voce. Identifica un posto sicuro, una stanza della casa di cui solo tu hai le chiavi e dove poter in caso di bisogno rifugiarti insieme ai tuoi/tue figli/e. Tieni sempre il cellulare con te, sempre carico.
5) Comportamenti che non devono mai essere adottati
Non comunicare mai al tuo partner la tua intenzione di separarti o di voler andare via. Non manifestargli mai la tua volontà di denunciarlo o di chiamare le forze dell’ordine. Non dirgli mai che hai contattato o vuoi contattare un centro antiviolenza.

IN ALLEGATO IL VADEMECUMVADEMECUM-VIOLENZA-E-COVID-19_

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Nuovi incarichi dirigenziali in Regione Abruzzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *