Maltrattamenti in famiglia, giovane in libertà vigilata

I Carabinieri di Spoltore hanno notificato ad un giovane di Cappelle sul Tavo, nel pescarese, un’ordinanza della misura di sicurezza della libertà vigilata poiché ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti dei propri familiari conviventi. Le vittime, nel frattempo, sono state costrette a trasferirsi a casa della figlia. Il provvedimento scaturisce dalle risultanze investigative dei militari dell’Arma che hanno accertato come il giovane, nell’ultimo periodo, ha minacciato più volte, anche di morte, i suoi genitori con comportamenti violenti e vessatori e utilizzando un coltello da cucina per farsi consegnare denaro contante per la droga.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Continuano le attività del terzo anno accademico dell’Università della Terza età di San Valentino

(di Arianna Pascetta) Continuano per tutto il mese di maggio e si concluderanno giovedì 6 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *