Meritocrazia Italia: buon lavoro al governo Draghi. Adesso priorità a due obiettivi: equita’ sociale e riforme sostanziali

“Meritocrazia Italia porge al nuovo Esecutivo i migliori auguri di buon lavoro, con pieno rispetto istituzionale e con convinto animus propositivo, rinnovando l’invito già espresso in occasione del precedente comunicato del 26 gennaio a che il Governo sappia dare risposte concrete agli effettivi bisogni dei cittadini e sappia affrontare al meglio le importanti sfide che attendono il Paese”. Lo afferma Walter Mauriello, Presidente di Meritocrazia Italia.

“In tale quadro in via di ricomposizione, Meritocrazia Italia auspica che venga accolto il calendario delle priorità già segnalato dall’associazione, partendo dall’attuazione ed incentivazione del piano vaccinale per una migliore gestione della fase pandemica tutt’ora in corso; dall’assicurazione di un utilizzo efficace e tempestivo dei finanziamenti del Recovery Fund; dalla compiuta attuazione del Recovery Plan; dall’elaborazione di un credibile Piano Nazionale di Resilienza e Riforma nei tempi e nei modi stabiliti dal nuovo Regolamento RRF dell’Unione Europea per far ripartire l’assetto economico, sociale e produttivo del Paese; dall’adozione di una nuova legge elettorale che possa finalmente porre fine alla perenne instabilità del sistema ed alla sostanziale ingovernabilità del Paese. Sotto altro profilo, Meritocrazia Italia rinnova al nuovo Governo l’invito a farsi immediatamente protagonista nell’adozione di misure decise, coraggiose e calibrate che sappiano tutelare le esigenze di vita dei cittadini e costituire al contempo la base di una riforma effettiva di sistema, partendo dalle soluzioni più volte proposte da Meritocrazia nel “Nuovo Progetto Italia”, dichiarando il Presidente Walter Mauriello di confidare “.. in una agenda politica robusta e corposa che miri all’equità sociale ed alla reale giustizia. La scelta di persone competenti appare in linea con i nostri auspici e crediamo che nonostante il percorso sia complicato l’Italia possa riemergere ”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Denunciati i due uomini che hanno speronato la volante della polizia di Avezzano

Si erano dati alla fuga in auto speronando più volte la volante della polizia di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.