Pescara, Sindacato Unitario Nazionale Inquilini Assegnatari (Sunia): grave situazione occupazione abusiva case popolari nel quartiere Borgomarino sud

“Il SUNIA provinciale di Pescara si vuole fare interprete della situazione di grave disagio e di forte tensione che, in questo periodo, si sta vivendo nel Quartiere di Borgomarino Sud a seguito della occupazione abusiva di alcuni alloggi popolari. Va rilevato che, due giorni fa, la polizia ed i vigili urbani sono intervenuti per liberare l’alloggio ubicato in Via Rossetti 3 all’ultimo piano da un signore, occupante abusivo. Tale operazione era il risultato delle tante denunce e segnalazioni degli abitanti del quartiere, di cui, nel recente passato, si era fatto interprete il segretario provinciale del Sunia Giuseppe Carminelli che aveva chiesto alla Amministrazione Comunale di Pescara un deciso intervento risolutivo volto al ripristino della situazione di normalità e di rispetto della legge. Ebbene, dopo pochissime ore dall’intervento di sgombero delle forze dell’ordine e dei vigili urbani l’alloggio in questione è stato nuovamente occupato, in maniera abusiva; questa volta da un’altra famiglia che ha vincoli di parentela con altri nuclei familiari, di origine napoletana, che qualche anno fa hanno occupato e tuttora occupano, abusivamente, tre alloggi, sempre nel Quartiere Borgomarino Sud. Prontamente, sono intervenuti i vigili urbani che, però, hanno solamente preso atto della nuova situazione di illegalità venutasi a creare, senza procedere oltre. Il Sunia Prov,le di Pescara ritiene che l’Amministrazione Comunale di Pescara debba, nuovamente intervenire, con urgenza, decisione e fermezza, per ripristinare la legalità e la sicurezza nel Quartiere, dove chi chiede il rispetto della legge viene anche minacciato ed intimidito. Alla luce di quanto sopra esposto e denunciato si viene a chiedere un urgente incontro con il Sindaco di Pescara, l’assessore Del Trecco ed il presidente dell’ATER per affrontare validamente il problema della occupazione abusiva delle case popolari”.

“Il SUNIA provinciale di Pescara si vuole fare interprete della situazione di grave disagio e di forte tensione che, in questo periodo, si sta vivendo nel Quartiere di Borgomarino Sud a seguito della occupazione abusiva di alcuni alloggi popolari. Va rilevato che, due giorni fa, la polizia ed i vigili urbani sono intervenuti per liberare l’alloggio ubicato in Via Rossetti 3 all’ultimo piano da un signore, occupante abusivo. Tale operazione era il risultato delle tante denunce e segnalazioni degli abitanti del quartiere, di cui, nel recente passato, si era fatto interprete il segretario provinciale del Sunia Giuseppe Carminelli che aveva chiesto alla Amministrazione Comunale di Pescara un deciso intervento risolutivo volto al ripristino della situazione di normalità e di rispetto della legge. Ebbene, dopo pochissime ore dall’intervento di sgombero delle forze dell’ordine e dei vigili urbani l’alloggio in questione è stato nuovamente occupato, in maniera abusiva; questa volta da un’altra famiglia che ha vincoli di parentela con altri nuclei familiari, di origine napoletana, che qualche anno fa hanno occupato e tuttora occupano, abusivamente, tre alloggi, sempre nel Quartiere Borgomarino Sud. Prontamente, sono intervenuti i vigili urbani che, però, hanno solamente preso atto della nuova situazione di illegalità venutasi a creare, senza procedere oltre. Il Sunia Prov,le di Pescara ritiene che l’Amministrazione Comunale di Pescara debba, nuovamente intervenire, con urgenza, decisione e fermezza, per ripristinare la legalità e la sicurezza nel Quartiere, dove chi chiede il rispetto della legge viene anche minacciato ed intimidito. Alla luce di quanto sopra esposto e denunciato si viene a chiedere un urgente incontro con il Sindaco di Pescara, l’assessore Del Trecco ed il presidente dell’ATER per affrontare validamente il problema della occupazione abusiva delle case popolari”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Paglieta: vaccino preso la sede del Poliambulatorio

L’Amministrazione comunale di Paglieta è impegnata in queste ore nell’organizzazione delle sedute vaccinali rivolte alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *