Pescara, un arresto e una denuncia nei controlli del week-end

Un uomo è stato denunciato a Pescara per non essersi fermato all’alt della polizia dopo aver percorso con l’auto, in senso contrario, una rotonda in via Lago di Campotosto. A bordo c’era anche un giovane. L’autovettura si è diretta verso l’asse attrezzato a tutta velocità, uscendo dal ponte della Libertà, ma è finita contro lo spartitraffico in cemento armato. Il mezzo ha proseguito ancora la corsa fino a via del Circuito dove è finito contro 2 veicoli fermi. Il conducente è poi fuggito a piedi lasciando però nell’auto il proprio portafogli con i documenti mentre il passeggero è rimasto nell’auto. La polizia ha accertato che alla guida del mezzo ci sarebbe stato un uomo residente in provincia di Chieti, con patente di guida revocata con provvedimento della prefettura di Chieti che è stato denunciato. Ad Avezzano, la polizia ha dato esecuzione ad un provvedimento di carcerazione a carico di un pregiudicato locale a titolo di sentenza definitiva di condanna per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. L’arrestato dovrà scontare una pena residua di 2 anni e 20 giorni. L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato associato nel carcere San Nicola di Avezzano.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

IASRIC, convegno nazionale sulla Seconda guerra mondiale

L’Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea (IASRIC), promuove due giornate di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *