Risorse PNRR, Meritocrazia Italia: Si coltivi l’ambizione di equilibri stabili

“Sembra ormai imminente l’erogazione della prima quota di risorse del PNRR. Persiste l’impressione che lo sguardo sia fermo alla contingenza. La temporaneità della misura preordinata all’efficientamento del sistema giudiziario, ad esempio, con assunzione per quasi tre anni di oltre 8 mila addetti agli uffici del processo, fa temere che, alla scadenza dei contratti, ritorneranno a essere fisiologici i biblici tempi di definizione dei processi. Sarebbe stato opportuno un ampliamento delle piante organiche degli uffici mediante il reclutamento degli addetti del processo, se del caso in numero inferiore, ma a tempo indeterminato. Da sempre Meritocrazia Italia chiede un’azione programmatoria, non di stretta emergenza, nella certezza che, affinché l’occasione sia massimamente colta, sia necessario intervenire sulle fragilità sistemiche in prospettiva di durata, nell’ambito della giustizia come in ogni altro settore”. Lo afferma Walter Mauriello, Meritocrazia Italia.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

L’ambasciatrice in Italia della Lituania in visita all’Aquila

Lunedì 5 dicembre l’ambasciatrice della Repubblica di Lituania in Italia, Dalia Kreiviené, accompagnata dall’addetto culturale, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *