Teramo, sequestrato uno smartphone in carcere

 Giuseppe Pallini, segretario provinciale del Sindacato autonomo polizia penitenziaria ha reso noto che gli agenti del carcere di Castrogno, a Teramo hanno controllato una cella con 2 detenuti, uno straniero e un italiano, ed hanno sequestrato un telefono smartphone. ” I due, dopo le formalità di rito, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per l’indebito possesso di strumenti per comunicazioni fraudolente dal carcere, di cui all’art.391 ter del Codice penale – ha aggiunto il sindacalista – Lanciamo l’ennesimo appello al provveditore regionale e capo del Dap affinché intervengano, al più presto possibile, atteso che i baschi azzurri sono allo stremo”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Controlli della Polfer nelle stazioni, 5 persone denunciate tra Marche, Umbria e Abruzzo

Sono in totale 5.864 le persone controllate, di cui 1590 stranieri, 314 minori e 5 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *