Tollo, Giornata di studio su La valorizzazione del paesaggio come elemento di competitività per le imprese vitivinicole.

Corso di aggiornamento in wine business in programma all’Enomuseo del Comune di Tollo, sabato 30 aprile.

“La salvaguardia e la valorizzazione del paesaggio rurale rappresentano oggi uno degli elementi fondamentali di differenziazione e di competitività per l’agricoltura italiana. I paesaggi rurali storici sono infatti l’elemento di sintesi delle interazioni dell’uomo con l’ambiente e hanno molteplici significati: sono una parte integrante del patrimonio culturale nazionale, sono la testimonianza di un modo di coltivare nel rispetto delle condizioni geomorfologiche e climatiche locali, sono un elemento identitario fondamentale per lo sviluppo dell’economia locale attraverso turismo rurale, svolgono un ruolo fondamentale nella promozione dei prodotti agroalimentari”, afferma Angelo Radica, Sindaco di Tollo.

“Nell’ambito del Corso di aggiornamento in wine business, realizzato dall’Università di Teramo in collaborazione con l’Associazione nazionale Città del Vino e il Comune di Tollo si terrà Sabato 30 aprile presso l’Enomuseo del Comune di Tollo una giornata su: La valorizzazione del paesaggio come elemento di competitività per le imprese vitivinicole”.

Questo il programma:

Ore 9.00-13.00 – Il percorso di riconoscimento delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO. Benedetto De Pizzol, Coordinatore Regionale delle Città del Vino del Veneto

Ore 14.00-18.00 – Il riconoscimento dei paesaggi rurali storici: strumenti e potenzialità. Paola Lauricella, ISMEA, Referente Ambiente e paesaggio della Rete Rurale Nazionale

Interverranno anche Diego Tomasi, Direttore del Consorzio del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco docg e Emilio Pesino, presidente del Parco regionale dell’olivo di Venafro, paesaggio iscritto nel Registro Nazionale dei Paesaggi rurali storici.

In via eccezionale la giornata è aperta – su invito – ai rappresentanti dei portatori di interesse del territorio: Comuni, rappresentanti degli ordini professionali e delle associazioni di categoria, responsabili delle imprese vitivinicole e dei Consorzi di tutela.

“L’iniziativa si inserisce nel quadro delle iniziative per la candidatura nel Registro nazionale dei Paesaggi Rurali Storici e del percorso per la candidatura della Pergola Abruzzese a paesaggio Unesco patrimonio dell’Umanità, avviate dal Comune di Tollo e di cui l’Università di Teramo e partner”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

All’Emiciclo le opere degli studenti Accademia belle arti dell’Aquila

All’Emiciclo all’Aquila, sino al 29 giugno sarà possibile visitare la mostra ‘Expo Abaq’ con le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.