In Breve

Senza patente fugge all’alt, bloccato un 19enne di Montesilvano

Non si è fermato all'alt dei poliziotti del Commissariato della Polizia di Stato di Atri, proseguendo in direzione Città Sant'Angelo al fine di sottrarsi al controllo, dandosi alla fuga e ingaggiando una corsa pericolosa a folle velocità con repentini cambiamenti di carreggiata mettendo in pericolo alcuni ignari passanti che si trovavano sul tragitto costringendoli ad accostare sui margini della carreggiata per evitare incidenti. Fermato dalla pattuglia a circa due chilometri dal posto di blocco, il giovane, un 19enne di Montesilvano, era sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita, verosimilmente motivo per il quale poco prima era fuggito, e l'autovettura in suo uso, di proprietà di altri, risultava anche non coperta da polizza assicurativa. Il ragazzo è stato denunciato per resistenza a Pubblico Ufficiale e sanzionato per le violazioni al Codice della Strada per un importo pari a a 6.500 euro circa, l'autovettura sottoposta a sequestro amministrativo

Leggi Tutto »

Alessandra Serraiocco, vice coordinatrice di Meritocrazia Italia Abruzzo.

Meritrocazia Italia, il movimento fondato sulle valorizzazioni del merito e dell’equità sociale, nella giornata di ieri 9 Maggio 2020, ha nominato nel coordinamento regionale Abruzzo alla brillante guida di Micaela De Cicco, l’avvocato Alessandra Serraiocco quale vice coordinatrice.
Iscritta al foro di Chieti e specializzata in diritto del lavoro e nella crisi d’impresa e’ membro del Consiglio Pari Opportunità dell’ordine degli avvocati.
“Alessandra è persona di grande sensibilità e preparazione che si è distinta per correttezza, professionalità e dedizione. Sarà certamente all’altezza del ruolo prima ricoperto da Annamaria Bello, che ha dovuto abdicare per assolvere al ruolo di consigliere di Presidenza del movimento nazionale.”
Queste le parole del coordinatore Regionale Abruzzo, Micaela De Cicco, per la nomina del vice coordinatore, la quale ha accettato con entusiasmo l’incarico e ha dichiarato: “Spero di essere all’altezza delle aspettative di chi ha creduto in me, nonché di chi mi ha preceduto. Mi impegnerò affinchè l’Abruzzo diventi la regione in cui merito ed equità rappresentino la regola in tutti gli ambiti. Supporterò Micaela a far sì che l’Abruzzo sia il volano per tutte le regioni italiane”.
Il coordinamento Abruzzo esprime le congratulazioni al vicecoordinatore.

Leggi Tutto »

Didattica a distanza per le sedi carcerarie di Pescara e Chieti

In piena emergenza Covid-19 e con l’interruzione dell’attività didattica tradizionale, il CPIA (Centro provinciale per l’istruzione degli adulti) Pescara-Chieti, per la scuola elementare e media, e l’Istituto Aterno-Manthoné, per la scuola superiore, di Pescara hanno prontamente attivato la didattica a distanza a favore di tutti gli studenti frequentanti i propri corsi.

Gli studenti ristretti nelle Case circondariali di Pescara e di Lanciano, due delle quattro sedi carcerarie del CPIA, hanno potuto riprendere a distanza l’attività didattica interrotta il 4 marzo scorso. Decisamente fruttuosa, infatti, è risultata la stretta collaborazione tra le dirigenti scolastiche del CPIA Michela Braccia, dell’Istituto Aterno-Manthoné Antonella Sanvitale, e i direttori delle due Case circondariali, Lucia Di Feliciantonio di Pescara e Maria Lucia Avantaggiato di Lanciano.

L’intento del CPIA è stato, fin dall’inizio, quello di garantire continuità didattica agli studenti ristretti, per i quali la scuola rappresenta da sempre un’opportunità di “evasione” culturale, di crescita e di riprogettazione della propria vita. I corsi interessati alla DAD sono due a Lanciano e uno a Pescara per quanto riguarda il Centro provinciale per gli adulti (scuole medie e primo biennio scuola superiore), e uno a Pescara del Aterno-Manthoné (quattro classi di scuola superiore, indirizzo Afm, Amministazione finanza e marketing, e Sia, Sistemi informativi aziendali).

Gli studenti hanno inizialmente usufruito di una didattica a distanza asincrona, basata su produzione di dispense cartacee e compiti a distanza. I docenti dei rispettivi corsi hanno prodotto le dispense tarandole sulla specificità degli studenti e adattandole alla loro oggettiva difficoltà a svolgere compiti particolarmente impegnativi nella condizione carceraria. Nel passaggio del materiale agli studenti è stata fondamentale la collaborazione tra i docenti e l’Area educativa delle due Case circondariali.

Successivamente, docenti e studenti del CPIA hanno cominciato a interagire in maniera sincrona attraverso piattaforme digitali. A Lanciano le videolezioni hanno avuto inizio il 10 aprile scorso, a Pescara sono cominciate ieri, venerdì 8 maggio. Per entrambe le sedi il CPIA ha elaborato un orario settimanale: docenti e studenti si ritrovano, dunque, nella loro aula virtuale, dando seguito così al rapporto specialissimo che si instaura tra un docente di sede carceraria e l’allievo ristretto.

Per quanto riguarda l’Istituto superiore statale Aterno-Manthoné, invece, prosegue ancora la didattica a distanza asincrona.

Leggi Tutto »

Un tocco d’Abruzzo per gli ‘European day’ del Kosovo

Gli “European day” del Kosovo sono targati Pomilio Blumm. Nella capitale Pristina per la festa dell’Europa dal 9 maggio si apre una serie di eventi con un nuovo format “ibrido” altamente coinvolgente. Appuntamenti fisici e virtuali si combineranno tra di loro. Tra questi ultimi c’è il concerto del tenore Piero Mazzocchetti che ha duettato a distanza col soprano Arta Jashari. «Non è stato facile nemmeno fare le prove – ha detto Piero Mazzocchetti – perché abbiamo dovuto risolvere i problemi tecnici per arrivare a coordinare perfettamente la performance. Ad ogni modo ritengo interessante questa esperienza perché ci consente di dare visibilità al mondo della musica verso il quale va tenuta alta l’attenzione, soprattutto in questo momento così particolare, legato al coronavirus e dimostra come il messaggio dell'arte sia universale». Per l'agenzia di comunicazione istituzionale Pomilio Blumm si tratta di un nuovo prestigioso incarico che si caratterizza per un fitto calendario di attività. Tra gli altri appuntamenti degli “European day” di Pristina ci sono l'esibizione di kickboxing con il campione del Kosovo Aleksandar Vukosavljević, l’intervento dell'artista visuale Sislej Xhafa, lo spettacolo di magia di Erix Logan, nonché i momenti dedicati a esperimenti scientifici "live". Tra le performance virtuali, rientra anche l'“EU Teach a Day”, con programmi didattico-educativi altamente interattivi e workshop dedicati all'utilizzo creativo di materiali da riciclo.

Leggi Tutto »

Ortona, Di Nardo: consiglio comunale urgente per aiutare imprese e famiglie colpite da emergenza

"Di fronte alla totale inerzia del Sindaco e della Giunta sulla gestione dei gravi problemi relativi all'emergenza Covid19, abbiamo deciso di farci carico di azioni che riteniamo decisive per attenuare le difficoltà che, ormai da due mesi, stanno vivendo le famiglie e gli imprenditori di Ortona". Lo afferma il consigliere comunale Angelo Di Nardo, capogruppo di Fratelli d’Italia, Lega e lista Libertà e Bene Comune per Ortona, che insieme con Peppino Polidori e Simonetta Schiazza ha depositato una richiesta di convocazione urgente del Consiglio comunale con all'ordine del giorno tre iniziative in favore di famiglie, volontariato e sistema produttivo.

 

"Dobbiamo prevenire l'emergenza sociale, sostenendo innanzitutto i settori trainanti per l'economia del territorio nelle aree dove c'è maggiore penalizzazione: è per questo che proponiamo l'approvazione di una delibera che istituisca un fondo per contributi agli agricoltori della zona rossa con 23.000 euro che possono essere recuperati limando altri capitoli - prosegue Di Nardo - Altri 23.000 euro dovrebbero essere destinati all'acquisto di mascherine per le famiglie di Caldari, che hanno subìto in maniera drammatica gli effetti della pandemia".

 

In una fase economica complessa, come quella che stiamo attraversando, la spesa deve essere finalizzata a rispondere in maniera concreta alle esigenze delle imprese, soprattutto di quelle più piccole, che corrono il rischio di essere annientate dalla recessione. "Per questo - spiega Di Nardo - riteniamo che vada creato un sistema di sostegno per consentire alle aziende di far fronte alle spese di affitti ed utenze, almeno 280.000 euro. che potrebbero essere recuperati dalle spese degli organi istituzionali, lievitate negli ultimi due bilanci, e dirottando sull'emergenza Covid fondi destinati all'attività del Comitato Manifestazioni".

 

Secondo Di Nardo il bilancio, così come impostato dalla maggioranza, di fronte a uno scenario economico completamente mutato, non corrisponde più alle esigenze della città: "Il Sindaco e la maggioranza continuano a non confrontarsi con la realtà: in questi due mesi è stata determinante l'azione delle associazioni di volontariato, che hanno bisogno di aiuti economici tempestivi per proseguire nella loro missione. Per questa ragione riteniamo che alle associazioni Cnab Protezione Civile, Croce Rossa Italiana sezione di Ortona, Caritas diocesi Lanciano-Ortona e Mensa di solidarietà vadano riconosciuti contributi per un totale di 16.700 euro che potrebbero essere stornati dal capitolo relativo alla gestione del Teatro comunale, rimasto chiuso negli ultimi due mesi".

 

Per Di Nardo è arrivato il momento di "affrontare con decisione e competenza non solo l'ultima parte dell'emergenza sanitaria, ma anche gli effetti sull'economia locale: Ortona potrà ripartire solo grazie a un sistema di scelte concrete, realistiche e coraggiose. Ci aspettiamo che la maggioranza inizi, finalmente, a guardare al bene di questa città".

 

Leggi Tutto »

Fondi strutturali europei, Meritocrazia Italia: modifichiamo alcuni profili ma utilizziamoli con convinzione

"La crisi sanitaria ed economica causata dall’emergenza Covid-19 richiede soluzioni operative ed immediate, tra cui la
possibilità di utilizzare una parte dei Fondi Strutturali Europei della Programmazione 2014-2020". Lo afferma Walter Mauriello, Presidente di Meritocrazia Italia.


"E’ tuttavia necessario riflettere su quale sia la modalità migliore per realizzare un riassetto dei Programmi Operativi
Nazionali e Regionali 2014-2020, ripartendo, in particolare, la scelta tra Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR),
Fondo Sociale Europeo (FSE) e Fondo di Coesione (FC). E’, inoltre, in corso il dibattito, sia a livello europeo che nazionale, sull'opportunità di svincolare completamente i Fondieuropei dagli Assi prioritari di Programmazione e dai legami territoriali, indicando come unico vincolo la gestione
dell’emergenza Covid-19. A tal proposito, risulterebbe importante modificare il termine ultimo per l’utilizzo delle risorse europee disponibili per
l’Italia, prolungando di un anno la conclusione della Programmazione 2014-2020, evidenziando altresì come,
nonostante la mobilitazione degli investimenti e le recenti modifiche dei Regolamenti comunitari, il quadro legislativo
per l’attuazione dei Programmi dei Fondi Strutturali rimanga pienamente applicabile anche nelle attuali circostanze
eccezionali. Meritocrazia Italia auspica che si possa eliminare il blocco di tali Assi al fine di consentire un’immediata liquidità in
ambito nazionale e regionale, pur mantenendo immutato il vincolo territoriale in considerazione delle Regioni più o
meno sviluppate, od in transizione".

 

Leggi Tutto »

Autostrada A25, chiusura per lavori dello svincolo di Pratola Peligna

La concessionaria Strada dei Parchi comunica che, per urgenti attivita' di manutenzione della pavimentazione dello svincolo in oggetto, dalle 9 alle 16 del giorno 8 maggio, sara' disposta la chiusura della rampa di uscita dall'autostrada A25 dello svincolo di Pratola Peligna, limitatamente al traffico proveniente dall'A24 e diretto verso la viabilita' ordinaria di Pratola Peligna. Conseguentemente, negli orari sopra indicati, a quanti provengono dall'A24 e sono diretti verso la viabilita' ordinaria di Pratola Peligna, si consiglia di uscire dall'autostrada A25 allo Svincolo di Cocullo, per proseguire sulla viabilita' ordinaria e raggiungere la SS17, o di uscire allo Svincolo di Bussi/Popoli per proseguire successivamente sulla SS5 Tiburtina Valeria. 

Leggi Tutto »

Emergenza Covid19, Morante (Sindaco di Salle): fondamentale sinergia con gruppo intercomunale di Protezione Civile.

“Nella gestione dell'emergenza Covid-19 è risultato fondamentale il lavoro in sinergia con i volontari del gruppo intercomunale di Protezione Civile che comprende i comuni di Salle, Caramanico Terme e Sant'Eufemia”. Lo afferma Davide Morante, Sindaco di Salle.

“Con il coordinatore Paolo De Ingeniis abbiamo immediatamente attivato tutte le procedure per mettere in campo le azioni per fronteggiare l'emergenza Covid-19 ad iniziare dal supporto per la distribuzione dei beni di prima necessità alle famiglie più bisognose.Un ringraziamento particolare ai volontari di Salle che fanno parte del gruppo e che si sono attivati per gestire tutte le necessità. Sempre in collaborazione con il gruppo intercomunale di Protezione Civile abbiamo potuto installare all'interno dell'edificio comunale una postazione di comunicazione tramite ponte radio, come ulteriore strumento per la gestione delle situazioni di emergenza”.

Leggi Tutto »

Conferenza Stato – Regioni, Marsilio nella cabina di regia per Fsc

 La Conferenza Stato-Regioni ha rinnovato la composizione della Cabina di Regia del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, confermando la Regione Abruzzo, nella persona del presidente Marco Marsilio, in rappresentanza delle Regioni "meno sviluppate e in transizione". La nuova composizione prevede le Regioni Umbria e Calabria (in affiancamento) per le Regioni "piu' sviluppate" e Abruzzo e Campania per le "meno sviluppate e in transizione" (con Piemonte e Sicilia come supplenti). "Ringrazio la Conferenza delle Regioni e i colleghi Presidenti - ha commentato Marsilio - che mi hanno onorato della loro fiducia e considerazione. Il Fondo Sviluppo e Coesione e' un pilastro fondamentale per il rilancio economico dell'Italia, in particolare per il Centro-Sud che vede destinato l'80% delle risorse. Un'importanza ancora maggiore in questo momento di grave crisi economica, con le Regioni chiamate a riprogrammare le risorse per fronteggiare l'emergenza".

Leggi Tutto »

Chieti, dati positivi sulla casistica del trattamento preoperatorio dei tumori del retto

Una sopravvivenza globale, a cinque anni, dell'82%, una sopravvivenza libera da malattia del 65,5% e un controllo locale dell'81,2%, mentre a dieci anni la sopravvivenza globale e' stata del 79%, la sopravvivenza libera da malattia del 93% ed il controllo locale del 90%. I dati sono quelli della casistica storica sul trattamento radio-chemioterapico concomitante preoperatorio nei tumori del retto localmente avanzati condotta dall'unita' operativa di Radioterapia Oncologica di Chieti diretta del professor Domenico Genovesi, pubblicata sulla rivista scientifica ''In Vivo'' . Nella casistica della Radioterapia di Chieti, una risposta patologica completa, ovvero assenza di cellule tumorali all'esame istopatologico post-intervento, e' stata del 26,7%, in linea con i dati della letteratura scientifica che la riportano con un range del 15-25%.Sommando il tasso di risposte complete con il numero di risposte quasi-complete ovvero riscontro di poche cellule tumorali all'esame istopatologico post-intervento, la percentuale sale al 41,8%. Il trattamento e' nato con l'intenzione di preservare la funzionalita' sfinterica nei pazienti con localizzazioni tumorali a sede rettale bassa e pertanto suscettibili di chirurgie demolitive con il confezionamento della stomia ovvero il ''sacchetto'' esterno e con il tempo e' stato osservato un importante impatto non solo sulla bassa percentuale di recidive locali, ma anche e soprattutto un importante impatto sulla sopravvivenza dei pazienti. I pazienti che rispondono meglio al trattamento radio-chemioterapico preoperatorio e presentano risposte oncologiche complete o parziali hanno percentuali di sopravvivenza libera da malattia e sopravvivenza globale molto importanti. '

Leggi Tutto »