A Castelli chiude l'unico sportello bancario del territorio

“La chiusura della filiale Tercas ci Castelli e’ inaccettabile, e’ un’ ulteriore espoliazione del nostro borgo e delle aree montane”. Cosi’ il sindaco di Castelli Rinaldo Seca dopo aver appreso la decisione della Banca popolare di Bari di chiudere la filiale, unico sportello bancario del borgo della ceramica, a partire dal prossimo 11 dicembre. “L’imminente chiusura della filiale Tercas di Castelli e’ arrivata come un fulmine a ciel sereno – ha detto Seca – nel bel mezzo di un’emergenza sanitaria che si somma alle tante emergenze affrontate in questi anni a seguito dei fenomeni sismici e calamitosi che hanno piu’ volte colpito l’entroterra “. Per il primo cittadino e’ “inaccettabile che si continui a depauperare le aree montane di servizi essenziali anche perche’ parliamo dell’unico istituto di credito presente sul nostro territorio comunale”.

immagine di repertorio

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Rapina sventata nel Pescarese, tre arresti dei carabinieri

Stavano per rapinare un ufficio postale, ma sono stati arrestati in flagranza dai carabinieri di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *