Aggredisce la compagna e l’amico che li ospita in casa, denunciato a Francavilla al Mare

Un 36enne di origini romene, è stato denunciato dai Carabinieri della Stazione Carabinieri di Francavilla al Mare per lesioni personali aggravate e minacce aggravate. L’uomo ospitato insieme alla sua convivente da qualche giorno da un’altra coppia di connazionali, in un appartamento in Francavilla al Mare, dopo aver fatto abuso di bevande alcoliche durante la notte, per motivi di gelosia, ha iniziato a discutere con la propria convivente. Il 36enne, al culmine del litigio, dapprima avrebbe colpito la donna con calci e pugni e, successivamente, dopo aver prelevato un coltello in cucina, le avrebbe sferrato un fendente al braccio che le avrebbe procurato ferite lacero contuse con fuoriuscita di sangue.

I pianti e le urla della donna hanno richiamato l’attenzione degli altri due giovani che stavano ancora riposando in un’altra camera dell’abitazione. A questo punto il padrone di casa, dopo aver cercato di tranquillizzare il 36enne, senza alcun esito, pur se minacciato con il coltello, nel tentativo di evitare il peggio, avrebbe ingaggiato una violenta colluttazione con l’aggressore riuscendo a disarmarlo e farlo uscire di casa, per poi chiamare i soccorsi. I militari della Stazione Carabinieri di Francavilla al Mare, intervenuti sul posto, hanno rintracciato il presunto aggressore, dopo che questi si era nascosto nel seminterrato della palazzina. Curata al Pronto Soccorso di Pescara la donna ha ricevuto una prognosi di 7 giorni, mentre il giovane che aveva difeso le due donne ha una prognosi di 40 giorni.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ex patron del Gruppo Metec assolto dalle accuse di frode fiscale

Si è concluso con un’assoluzione il processo davanti al Tribunale di Pescara per frode fiscale a carico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *