Approvata l’intesa per il nuovo elettrodotto interrato

“L’intervento portera’ importanti benefici ambientali poiche’ la nuova linea permettera’ di demolire circa 5 chilometri di vecchi elettrodotti e 18 tralicci, restituendo intere superfici libere da vecchie infrastrutture elettriche. Non solo. La questione e’ prima di tutto di salute pubblica. Cio’ consentira’ una particolare tutela della salute e protezione della popolazione dalle esposizioni ai campi elettromagnetici. Rendera’ piu’ sicura e funzionale la rete elettrica a L’Aquila e contribuira’ alla raccolta della produzione di energia rinnovabile in Abruzzo e nel Lazio”. Lo hanno dichiarato il vicepresidente regionale Emanuele Imprudente e l’assessore abruzzese all’Urbanistica e territorio Nicola Campitelli. Imprudente e Campitelli hanno aggiunto: “Il nuovo collegamento elettrico, interamente in cavo interrato e lungo circa 6 chilometri, grazie alla disponibilita’, anche finanziaria, della societa’ Terna e’ finalizzato proprio al miglioramento dell’affidabilita’ e della sicurezza del servizio di trasmissione dell’energia elettrica nella zona, a prosecuzione di un’azione virtuosa che avevamo gia’ avviato come amministrazione comunale dell’Aquila. Si tratta di un’iniziativa importante sia dal punto di vista infrastrutturale, sia sotto l’aspetto urbano e di tutela della salute”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Picchia la ex, arrestato a Pescara

Un cittadino della Costa d’Avorio è stato arrestato dalla Polizia per il reato di maltrattamenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *