Aspi: piano da oltre 32 mila punti luce a Led in 450 gallerie

Oltre 32 mila apparecchi di illuminazione con tecnologia a Led e un sistema in grado di regolare l’intensita’ luminosa del singolo apparecchio in funzione delle condizioni atmosferiche esterne alla galleria: queste le principali novita’ introdotte dal “Piano di efficientamento energetico dei circuiti di illuminazione di rinforzo” avviato da Autostrade per l’Italia e che andra’ a coprire 450 gallerie della rete. Quest’innovazione – spiega un comunicato – consentira’ di produrre un risparmio energetico di circa 10 GWh/anno e aumentera’ il comfort alla guida di 4,5 milioni di viaggiatori che ogni giorno percorrono i 3mila km di rete. Grazie a un investimento di oltre 20 milioni di euro, Aspi prevede di completare il piano di efficientamento con apparecchi di illuminazione di rinforzo a LED entro il 2026. Il Gruppo Autostrade per l’Italia – prosegue la nota – e’ stato fra i primi player nazionali a introdurre questa tecnologia. Il programma nasce da uno studio del 2020, da cui e’ emersa l’opportunita’ di convertire gli apparecchi di illuminazione a tecnologia al sodio, gia’ installati nei circuiti di rinforzo delle gallerie, con innovativi apparecchi a Led. La stima del risparmio energetico potenziale, pari a 10 GWh l’anno, consente di ridurre le emissioni di Co2 di 2600 tonnellate l’anno, l’equivalente del consumo annuale medio di un Comune di oltre 10.000 abitanti.

Il nuovo Piano – spiega Aspi – prevede anche un’evoluzione nella regolazione del flusso luminoso emesso dal singolo apparecchio. La soluzione tecnologica Smart System, sviluppata e integrata da Movyon, Societa’ controllata da Autostrade per l’Italia, oltre a garantire un monitoraggio in tempo reale dei consumi energetici, supera l’attuale logica di regolazione su base di orologio astronomico del flusso luminoso, grazie all’ausilio di sonde di luminanza esterne. Questi sensori, che rilevano in tempo reale il livello di luminosita’ del sole all’esterno della galleria, dialogano con il quadro di regolazione del circuito di illuminazione, offrendo sensibili benefici per il confort visivo dei viaggiatori. Infatti, grazie a questa tecnologia, l’intensita’ del flusso luminoso degli apparecchi installati all’ingresso della galleria si modula in base alle reali condizioni atmosferiche, variando il flusso rispetto al livello di luminosita’ della luce solare. Questo sistema riduce lo stress visivo degli utenti, incrementando la sicurezza complessiva dell’infrastruttura. Le gallerie gia’ interessate dal piano sono 39 e sono dislocate, rispettivamente, presso le Direzioni di Tronco di Genova (19), Firenze (6), Cassino (12) e Pescara (2)

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Avezzano, entro aprile disponibile la risonanza magnetica cardiaca in ispedale

A fine aprile all’ospedale di Avezzano, verrà attivata la Risonanza magnetica cardiaca. E’ una novità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *