Autolavaggio chiuso per lavoro nero e mancanza di autorizzazioni

La titolare di un autolavaggio di Torino di Sangro è stata sanzionata dai carabinieri con 7 mila euro di multa e le è stata chiusa l’attività. La donna, 53enne è stata denunciata perché nel suo autolavaggio si utilizzava l’acqua della rete idrica comunale senza concessione. Soprattutto, nell’impianto i militari hanno accertato che l’operaio dell’autolavaggio lavorava in nero. In più, nell’appartamento attiguo all’impianto è stato trovato un connazionale del giovane, irregolare. Nei confronti di quest’ultimo i militari dell’Arma hanno avviato le procedure per il rimpatrio.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Bimba di 13 mesi di Pianella cade dalle braccia del padre e muore durante una vacanza in Egitto

Tragica morte di una bimba di 13 mesi, deceduta dopo un tragico volo dal balcone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.