Autolavaggio chiuso per lavoro nero e mancanza di autorizzazioni

La titolare di un autolavaggio di Torino di Sangro è stata sanzionata dai carabinieri con 7 mila euro di multa e le è stata chiusa l’attività. La donna, 53enne è stata denunciata perché nel suo autolavaggio si utilizzava l’acqua della rete idrica comunale senza concessione. Soprattutto, nell’impianto i militari hanno accertato che l’operaio dell’autolavaggio lavorava in nero. In più, nell’appartamento attiguo all’impianto è stato trovato un connazionale del giovane, irregolare. Nei confronti di quest’ultimo i militari dell’Arma hanno avviato le procedure per il rimpatrio.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Asl Teramo, corso per “operatore socio sanitario”

Avviso pubblico della Asl di Teramo per l’ammissione al corso annuale per il conseguimento dell’attestato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.