Cellulari pagati con carta smarrita e poi rivenduti, 2 denunciati nel Chietino

Avrebbero acquistato da un ragazzo 2 cellulari ad un prezzo davvero vantaggioso, non preoccupandosi però di capire in che modo il giovane si fosse procurato i 2 telefonini. Alla fine, i 2 acquirenti sono stati denunciati dai carabinieri per ricettazione e indebito utilizzo di mezzi di pagamento. Si tratta di un 41enne e un 48enne, residenti a San Salvo, sottoposti a perquisizione dai carabinieri di Fossacesia, per recuperare 2 cellulari. A vendere ai 2 i telefonini sarebbe stato un 27enne di Vasto che a sua volta li aveva acquistati in un negozio del centro commerciale di Chieti Scalo con l’indebito utilizzo di una tessera bancomat, smarrita a maggio 2022 da una signora a Fossacesia. Dopo la denuncia della titolare della carta bancomat, i militari sono riusciti a ricostruire la vicenda e a risalire all’identità dei 2 acquirenti eseguendo gli ordini di perquisizione delle abitazioni dei 2 e del sequestro dei cellulari.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Trovato in possesso di droga e di un coltello, denunciato a Pescara

Un 44enne è stato denunciato la scorsa notte a Pescara perché trovato in possesso di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *