Chieti, daspo Willy per due anni per un giovane

Un giovane e’ stato raggiunto dal divieto di accesso negli esercizi pubblici e nei locali di pubblico intrattenimento, per la durata di due anni, nel territorio della provincia di Chieti. Il provvedimento, cosiddetto Daspo Willy, e’ stato adottato dal questore di Chieti, Francesco De Cicco. L’aggressore è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Chieti per lesioni aggravate dall’uso di oggetti atti ad offendere. Alcuni Alcuni giorni fa ha aggredito, con un oggetto appuntito, un altro giovane cliente di uno dei bar della “movida” di Chieti Scalo causandogli lesioni lievissime e grazie all’immediato intervento della Guardia di Finanza del Gruppo di Chieti e della Questura di Chieti, si e’ evitato che la situazione degenerasse.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Prostituzione nei centri massaggi, l’inchiesta da Roma tocca anche L’Aquila

I Carabinieri della Compagnia di Roma piazza Dante, su delega della Procura della Repubblica di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *