Chieti, giura il nuovo procuratore capo della Repubblica Giampiero Di Florio

Il nuovo procuratore capo della Repubblica Giampiero Di Florio ha giurato a Palazzo di giustizia di Chieti dinanzi al presidente della sezione civile Gianluca Falco, presenti i giudici Francesco Turco e Alessandro Chiauzzi. Accanto a lui il procuratore capo facente funzione di Chieti, Lucia Campo, che da due anni ricopre il posto lasciato vacante da Francesco Testa. “Conosco il territorio quindi ho la fortuna di conoscere le persone con cui potrò lavorare in futuro, sicuramente un punto di partenza molto positivo – ha detto Di Florio nelle interviste prima della cerimonia – Noi come magistrati requirenti dobbiamo solo preoccuparci di vigilare sul rispetto del principio di legalità: le forme di criminalità sono le più disparate e dobbiamo essere tecnicamente attrezzati, capaci, con buon senso e misura in tutto ciò che facciamo”. Quanto alla criminalità, nella provincia di Chieti “c’è una parte bassa che in otto anni di dirigenza a Vasto sono riuscito a definire alta Puglia, per via di un collegamento con criminalità organizzata di ben più alto spessore; qui la situazione è un po’ diversa, però c’è una realtà industriale molto importante, c’è un porto, Ortona, destinato a crescere e che dovrà essere tenuto sotto controllo, uno scalo in questo momento di sbarchi, altro elemento da approfondire”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Alto Vastese, la Asl in cerca di ambulatori per assistenza primaria

Un sopralluogo finalizzato alla ricerca di ambulatori da dedicare all’assistenza primaria è stato effettuato da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *