Chieti, sequestrati beni per 1 milione a un 39enne legato alla ‘ndrangheta

 Immobili, società commerciali ed una ditta individuale per un valore complessivo di circa un milione di euro sono stati sequestrati dai militari del nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di Chieti e dal personale della Divisione anticrimine della questura di Chieti ad un calabrese di 39 anni, già arrestato e condannato a 28 anni di reclusione ed attualmente sottoposto all’obbligo di dimora in provincia. Il provvedimento è stato disposto dal Tribunale de L’Aquila su proposta formulata dalla Procura Distrettuale Antimafia che aveva condiviso le ipotesi investigative circa il profilo criminale del preposto e sulla illecita provenienza delle cospicue ricchezze accumulate dal medesimo nel corso del decennio 2000-2020.Le complesse indagini hanno consentito di ricostruire in capo al pregiudicato disponibilità di beni immobili e di società intestate fittiziamente a familiari e/o terze persone, ma anche di qualificarne l’elevato spessore del profilo criminale caratterizzato da diverse condanne, alcune anche in via definitiva, e da numerosissimi procedimenti penali ancora pendenti, per reati di notevole allarme sociale tra i quali l’associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Fondamentale per il buon esito della applicazione della misura di prevenzione patrimoniale è stata l’analisi da parte degli investigatori dei redditi dichiarati dal 2000 al 2020 dal preposto e dai suoi familiari, i quali hanno percepito e dichiarato importi esigui rispetto al valore dei beni acquistati dimostrando un tenore di vita ben al di là degli irrisori redditi apparenti.L’attività odierna si è conclusa con il sequestro finalizzato alla confisca di 3 immobili adibiti ad abitazione del proposto con la compagna e i propri figli; 2 società con sede anche in altra provincia; 1 ditta individuale con sede in questa provincia.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Vaccino, studio italiano conferma l’efficacia

Il “primo studio” organizzato in Italia sull’efficacia dei vaccini conferma che “tutti e tre i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *