Chieti, sequestrati beni per un milione di euro a un 39enne calabrese

I militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Chieti hanno proceduto a notificare un decreto di confisca disposto dal Tribunale dell’Aquila in applicazione della misura di prevenzione patrimoniale ai sensi del D.lgs. n.159/2011 (Codice antimafia) su proposta formulata dalla Procura Distrettuale Antimafia che aveva condiviso le ipotesi investigative condotte dal Corpo con la fattiva collaborazione anche della Questura di Chieti. Immobili, società commerciali e una ditta individuale per un valore complessivo di circa un milione di euro che erano nella disponibilità‚ di un calabrese 39enne, già condannato a 28 anni di reclusione e che fino ad un mese fa circa era anche sottoposto all’obbligo di dimora.  Fondamentale e’ stata l’analisi da parte degli investigatori dei redditi dichiarati dal 2000 al 2020 dal preposto e dai suoi familiari, che si sono rivelati esigui e incongrui rispetto al valore dei beni acquistati e al tenore di vita mantenuto

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Strada dei Parchi sollecita l’approvazione del Pef per le recinzioni in autostrada

Strada dei Parchi SpA, a seguito dei recenti e nuovi episodi di attraversamento della fauna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *