Chiuso un locale nel teramano per mancato rispetto delle norme anti Covid-19

I Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica hanno svolto un servizio di controllo straordinario del territorio ed è stato ispezionato un noto esercizio pubblico della zona, il cui titolare è stato sanzionato per il mancato rispetto delle norme anti-covid: distanza minima non garantita, assenza all’ingresso del cartello indicante il numero massimo di avventori.

Disposta, al riguardo, la sanzione accessoria della chiusura di 5 giorni e contestate violazioni amministrative pari ad 2.000 euro. Nello stesso contesto, sono stati effettuati numerosi controlli alla circolazione stradale con l’etilometro ed elevate alcune sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Pescara, agente di polizia penitenziaria aggredito in carcere

Una nuova aggressione da parte di un detenuto ai danni di un agente di polizia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *