Colpi di pistola contro l’auto di una troupe tv, ferma condanna dell’Ordine dei giornalisti

Tre colpi di arma ad aria compressa sono stati sparati contro l’auto della titolare della emittente televisiva Onda Tv, provocando altrettanti fori sul lunotto e sul montante della vettura: sull’episodio, avvenuto intorno alle 20 di ieri sera, poco prima che andasse in onda l’edizione serale del telegiornale, sta indagando la polizia di Sulmona. La titolare di Onda Tv uscendo dalla sede di viale Mazzini per raggiungere la sua auto parcheggiata proprio lì fuori, ha notato due fori sul vetro della vettura e poi un terzo sulla carrozzeria e ha chiamato subito la polizia. Giunti sul posto, gli agenti del commissariato hanno proceduto ad un primo sopralluogo trovando una biglia d’acciaio all’interno dell’auto, cosa che ha fatto supporre che sia stata sparata da un’arma ad aria compressa. Successivamente sono stati ritrovati anche i tre bossoli, uno all’interno dell’auto e due sull’asfalto. Sull’episodio sono ancora in corso accertamenti da parte della polizia scientifica; non è la prima volta che i giornalisti della città vengono presi di mira da ignoti. Stamattina mattina i giornalisti e la titolare dell’emittente sono stati chiamati in commissariato per essere ascoltati.

Il Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo esprime “ferma condanna per il grave episodio di intimidazione nei confronti dell’emittente Onda Tv di Sulmona”. Contro l’auto di servizio dell’emittente, parcheggiata dinanzi la sede della tv, sono stati sparati tre colpi di arma ad aria compressa da un’auto in corsa. “Si tratta di un gesto gravissimo – si legge in una nota dell’Ordine abruzzese – nei confronti di un’emittente impegnata in prima linea nella cronaca di fatti e avvenimenti che riguardano le infiltrazioni malavitose nella Valle Peligna e nell’area dell’Alto Sangro. Un gesto che si inserisce in un contesto nazionale e locale che, purtroppo, fa registrare una crescita esponenziale di atti di intimidazione e minacce nei confronti dei giornalisti”. Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo esprime “solidarietà e vicinanza ai colleghi di Onda Tv assicurando loro il pieno sostegno per ogni iniziativa volta a ribadire la centralità e l’essenzialità dell’informazione per l’affermazione della legalità. L’Ordine dei giornalisti si costituirà in tutte le sedi opportune in modo da essere sempre al fianco delle colleghe e dei colleghi colpiti”

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Sanità, gli operatori del 118 all’aeroporto di Pescara

Gli operatori del 118 di Chieti dal 1° febbraio gestiscono il Primo Soccorso Aeroportuale all’Aeroporto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *