Confsal chiede di internalizzare i lavoratori Asl

Il Segretario Generale del sindacato Fesica Confsal, Bruno Mariani, chiede di internalizzare i lavoratori delle cooperative delle Asl abruzzesi. “Difesa e maggiore tutele dei lavoratori nelle Asl dell’Abruzzo, ottimizzazione delle risorse finanziarie e garanzia dei servizi agli utenti non possono cedere il passo a politiche del precariato. Abbiamo chiesto – spiega il segretario generale Fesical Confsal – un incontro in Regione Abruzzo perche’ siamo convinti, carte alla mano, che internalizzare i lavoratori precari della Asl 1 dell’Aquila, Avezzano, Sulmona ed altre, sia la soluzione piu’ conveniente per tutti. E’ arrivato il momento di procedere in tal senso. Le proteste forti come quelle dei precari di Chieti o Tornimparte, hanno posto una volta per tutte il problema e gli esempi virtuosi di alcune regioni d’Italia che hanno internalizzato personale sanitario, amministrativo e di pulizia, invece di bandire nuovi concorsi umiliando il personale esistente, possono concretizzarsi anche in Abruzzo. Non saremo mai per i tagli e siamo consapevoli che rivalorizzare questi lavoratori – conclude il segretario generale della Fesica Confsal – rappresenti comunque la migliore soluzione”.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Contro il Green pass manifestazioni all’Aquila e a Pescara

Contro il Green pass e l’obbligo vaccinale covid-19 sui minori si sono svolte manifestazioni all’Aquila …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *