Crisi Auchan Odg in consiglio comunale a Pescara

L’assise civica di Pescara ha approvato all’unanimità nel pomeriggio un ordine del giorno che invita il sindaco e la giunta comunale ad avviare contatti con la Margherita Distribuzione e con la Maiora Srl, società che hanno rispettivamente ceduto e rilevato gli ipermercati Auchan (Aeroporto e Villanova di Cepagatti) affinché “unitamente alla Regione Abruzzo e alle Province di Chieti e Pescara, vengano poste in essere iniziative a tutela di tutte le maestranze che attualmente dipendono dai due ipermercati, con ricollocazioni lavorative nelle aziende; o con ricorso, se necessario, agli ammortizzatori sociali”. L’iniziativa dei gruppi di centrodestra è sorta sulla scorta del fatto che, nel passaggio al nuovo gestore, la Margherita Distribuzione abbia di fatto spacchettato le licenze commerciali; questo ha determinato che, su 140 dipendenti, 75 abbiano optato per l’esodo incentivato, mentre i rimanenti 65 siano rimasti in carico a Margherita Distribuzione senza lavoro e in Cig a zero ore. La conseguenza, in assenza di ulteriori partner, è che questi ultimi, non essendovi alcuna certezza circa possibile ricollocazione, possano diventare esuberi già nelle prossime ore. I presentatori dell’Odg affermano nel documento che non possono essere lasciati alla sola discrezione della società subentrante i criteri in base ai quali selezionare i lavoratori da assorbire; nella considerazione, soprattutto,  che tutti hanno uguali diritti a conservare l’occupazione evitando qualsiasi forma di ipotetica discriminazione.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Chieti, sanità sotto choc per l’inchiesta sulle forniture di protesi cardiache

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *