Cyberbullismo, fa inginocchiare e picchia 15enne, ammonito 16enne a Pescara

Avrebbe fatto inginocchiare un 15enne – a suo dire colpevole di aver infastidito la fidanzata – per porgere le sue scuse e poi lo avrebbe colpito con uno schiaffo prima di lasciarlo andare via, filmando la scena con un telefonino e condividendo il video su WhatsApp con un gruppo di amici. E’ accaduto nei giorni scorsi a Pescara. Protagonista della vicenda e’ un 16enne, che e’ stato sottoposto ad ammonimento per cyberbullismo da parte del questore del capoluogo adriatico, Luigi Liguori. Il 16enne, attraverso numerosi messaggi e telefonate vagamente minacciosi – si legge in una nota della Questura – aveva indotto il 15enne a presentarsi a un appuntamento all’esterno di una scuola cittadina col pretesto di dover chiedere scusa alla fidanzata, che sarebbe stata molestata dal 15enne, a scuola, durante l’intervallo, in un momento di affollamento. Il ragazzo, che avrebbe negato di aver attuato molestie consapevoli, all’appuntamento non ha trovato la ragazza, che era poco distante per assistere alla scena, ma solo il 16enne e un amico. Gli accertamenti eseguiti dalla polizia avrebbero consentito di acclarare la veridicità del fatto ed impedire l’ulteriore divulgazione del video. Alla luce della gravita’ del gesto, il questore ha emesso l’ammonimento.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Badante ruba un gioiello e lo vende in un compro oro a Teramo

Controlli dei carabinieri intensificati nel teramano che hanno portato a identificare 3 persone che non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *