Direzione Marittima di Pescara, scoperti 22 illeciti amministrativi, 11 illeciti penali e 180 controlli

Ventidue illeciti amministrativi, 11 illeciti penali e 180 controlli. E’ il bilancio dell’operazione ambientale coordinata dalla Direzione Marittima di Pescara denominata “Onda Blu” e programmata dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto attraverso il Centro di Controllo Nazionale Ambiente. Finalita’ dell’operazione, che ha riguardato L’intero territorio dell’Abruzzo e del Molise nel periodo tra il 7 aprile e il 06 maggio, e’ stata quella di rafforzare ed incentivare l’azione di contrasto del Corpo verso i fenomeni di illeciti ambientali. Molteplici gli obiettivi perseguiti: contrasto alle violazioni relative agli scarichi idrici, contrasto alle violazioni relative al deposito, discarica, abbandono, trasporto, trattamento di rifiuti e traffico di rifiuti attraverso i porti, nonche’ monitoraggio per il contrasto delle violazioni nei limiti di navigazione posti dal decreto Passera-Clini in prossimita’ delle aree marine protette.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Abruzzo capitale del cicloturismo italiano per due giorni

Il mondo del cicloturismo italiano si ritrova in Abruzzo per una due giorni che di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *