Esplosione in una fabbrica nel Teramano, due feriti

Due lavoratori sono rimasti feriti nell’esplosione di un forno per la lavorazione della ceramica intorno alle 13.30 alla Decem Srl di contrada Stampalone, a Cellino Attanasio. Un uomo di 27 anni ha riportato ustioni di primo e secondo grado, e uno di 49 anni, ha riportato una ferita lacerocontusa al naso, verosimilmente dovuta a una scheggia che lo ha colpito. Entrambi gli uomini sono state trasferiti all’ospedale di Atri. Sul posto sono intervenuti un eliambulanza da Pescara, la medicalizzata del 118 di Atri, i vigili del Fuoco che stanno lavorando per spegnere le fiamme, che si sono propagate oltre la copertura, e i carabinieri della compagnia di Giulianova. All’arrivo dei vigili erano già intervenuti alcuni operai dell’azienda che stavano cercando di spegnere le fiamme con l’ausilio di un cestello. Si cerca adesso di capire cosa abbia scatenato l’esplosione.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Analisi Arta, valori alti di PM10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *