Giovane muore a Pescara per sepsi meningococcica, avviata la profilassi

Un giovane di 21 anni e’ morto nella notte all’ospedale di Pescara a causa di una sepsi meningococcica. Stando a quanto si apprende dalla direzione sanitaria della Asl, e’ in corso la tipizzazione, con esami che richiedono circa 24 ore. E’ stata inoltre avviata la profilassi per una decina di persone entrate in contatto con il 21enne. Il giovane sabato sera, periodo di incubazione, e’ stato in un locale di Pescara Vecchia che e’ stato invitato a restare chiuso in attesa di ulteriori decisioni e accertamenti. Il ragazzo e’ giunto in pronto soccorso verso le 21 con i sintomi tipici della meningite. E’ stato ricoverato nel reparto di Rianimazione, dove e’ morto alle 5.30, nonostante i tentativi di intervento.

E’ stato poi avviato il protocollo previsto in questi casi, con i test di laboratorio e con l’indagine epidemiologica avviata dal Servizio igiene e sanita’ pubblica della Asl, che ha ricostruito gli ultimi giorni di vita del 21enne ed individuato tutte le persone entrate in contatto col ragazzo. Una decina le persone gia’ arrivate in Pronto soccorso per la profilassi. Dopo aver appreso che il 21enne sabato sera era stato nel locale di Pescara Vecchia, il titolare e’ stato invitato in via precauzionale a tenere chiuso il locale in attesa di ulteriori accertamenti. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Perdonanza Celestiniana 2022, presentato il programma degli eventi

Una ‘Perdonanza Celestiniana’ straordinaria, nella quale per la prima volta la Porta Santa all’Aquila sarà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.