Hotel Rigopiano, Gentiloni: no alla ricerca del capro espiatorio

 “La reazione a une emergenza straordinaria è stata straordinaria, abbiamo un sistema di protezione civile fra in migliori in Europa e nel mondo, non da oggi ma da vent’anni”: lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervistato a Che tempo che fa su Raitre. “Ritardi, responsabilità? La magistratura – ha detto parlando in particolare della tragedia di Rigopiano – ci dirà i risultati, ma attenzione a un paese che già adesso, mentre abbiamo i ragazzi del soccorso alpino che lavorano attorno a quell’albergo, attenzione a scatenare questa voglia di trovare capri espiatori e giustizieri”. “Temo – ha detto ancora il premier – di lasciarci andare a un paese incattivito. Bisogna far prevalere la compassione, la commozione, l’rogoglio quando le cose vanno bene, la verità se serve a far funzionare le cose meglio”. 

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Atri, aperta la Porta Santa della Basilica

E’ stata aperta la Porta Santa della Basilica di Santa Maria Assunta ad Atri,  un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.