Imprenditore denunciato per scavo abusivo e gestione illecita rifiuti nel Pescarese

I carabinieri forestali di Pescara hanno denunciato un imprenditore ultrasettantenne per scavo di terreno non autorizzato e gestione illecita di rifiuti speciali.

L’area interessata dallo scavo è sottoposta a vincolo paesaggistico, vicino ponte ‘Filomena Delli Castelli’ a Città Sant’Angelo. Le ruspe hanno scavato per 45 centimetri di profondità e per circa 700 metri lungo la sponda destra del fiume Saline, ricavando circa 300 metri cubi di terre e rocce da scavo, soprattutto ghiaia, che sarebbero stati trasportati in modo irregolare, considerati a tutti gli effetti rifiuti speciali e depositati su un terreno di proprietà della ditta esecutrice dello scavo, a Villanova di Cepagatti , senza autorizzazione allo stoccaggio o al deposito di rifiuti.

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Controlli a Montesilvano, 7 patenti ritirate

Ben 7 sono state le patenti ritirate durante i controlli a Montesilvano ad altrettanti conducenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *