Inchiesta appalti Asl Pescara, torna in libertà uno degli indagati

 Torna in liberta’ Graziano Canonico, collaboratore dell’imprenditore Vincenzo Marinelli e con lui arrestato a Grottammare il 14 giugno scorso, nell’ambito di un’inchiesta del 2021 della Procura di Pescara relativa ad appalti della Asl di Pescara con reati ipotizzati corruzione e turbativa d’asta. Lo ha stabilito il Tribunale del Riesame dell’Aquila; la richiesta di riesame dell’ordinanza del Gip di applicazione dei domiciliari era stata avanzata dagli avvocati difensori di Canonico, Sara D’Incecco ed Ernesto Torino Rodriguez. Ai domiciliari, il 14 giugno, con misura cautelare richiesta dal pm Andrea Di Giovanni e firmata dal Gip di Pescara Antonella Di Carlo, erano finite altre tre persone, di cui due funzionari della Asl di Pescara

Di Redazione Notizie D'Abruzzo

Controllate anche

Ridotta in appello la condanna all’ex assessore regionale De Fanis

La Corte d’Appello a L’Aquila ha ridotto la pena a 4 anni 3 mesi e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *